ITRI: GIOVEDI 6 OTTOBRE IGOR RUGGIERI CHIEDERA’ AL TAR DI SUBENTRARE IN CONSIGLIO AL POSTO DI MARIO PETRILLO

Sempre vivo l’interesse, a Itri, attorno alle vicende politiche locali. Dopo il consiglio comunale del 4 ottobre, atteso nel gran  vortice delle polemiche sorte attorno alle problematiche da trattare e  che ha sancito la bocciatura di due piani di lottizzazione, giovedi 6 ottobre c’è la grande attesa sul responso che il TAR regionale della sezione di Latina dovrà emettere in merito al ricorso presentato da Igor Ruggieri avverso l’elezione a consigliere comunale di Mario Petrillo.

Entrambi esponenti dell’UDC, entrambi componenti della lista “Con voi”, li hanno divisi due soli voti. 344 preferenze a Mario Petrillo, entrato in consiglio come quarto consigliere della minoranza, 342 a Igor Ruggieri, primo dei non eletti, in quanto, a Itri, dove il consiglio è composto da 12 elementi, chi vince ne elegge 8, chi perde, solo 4.

Ruggieri, alla luce del distacco di soli due voti, ha chiesto che l’organo giudicante amministrativo riveda l’esatto conteggio delle schede in quanto ritiene che alcune schede, che riportavano la scritta “Igor” e che non sono state conteggiate a suo favore, siano da attribuire a lui. La richiesta riguarderebbe anche qualche scheda su cui era scritto “La Rocca”, vale a dire il cognome della madre del candidato Ruggieri. Molto più improbabile, per questo secondo caso, che l’istanza venga accolta. Una battaglia a colpi di carta da bollo, quindi, che, sebbene non abbia la portata mediatica del ricorso intentato da Claudio Moscardelli, soccombente nei confronti di Giovanni Di Giorgi, nella corsa alla carica di sindaco di Latina, sta tenendo alto, a Itri, l’interesse verso l’evolversi della politica locale.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social