I FRATELI AKITA A CISTERNA NEL SEGNO DEL FUMETTO

Tappa di piacere a Cisterna per due grandi fumettisti giapponesi, i fratelli Julien e Mathieu Akita.

Di origine franco-giapponese, i fratelli Akita sono nati a Tokyo ma, cosmopoliti di formazione, hanno viaggiato tra New York e il Messico per giungere infine in Francia, dove hanno frequentato i corsi di illustrazione della scuola Émile Cohl, a Lione. L’uno dedito all’editoria per bambini, l’altro all’attività di game designer, hanno recentemente curato per la Tunuè le illustrazioni del libro forse più amato dai bambini: “Le avventure di Tom Sawyer”.

Da poco giunti in Italia, dove terranno incontri e laboratori di manga, fumetto e illustrazione, oltre che in concomitanza con l’importante appuntamento Romics, i fratelli Akita, accompagnati da Emanuele Di Giorgi dell’editrice Tunuè, martedì mattina hanno fatto sosta a Cisterna di Latina.

Hanno così visitato lo storico Palazzo Caetani con le sue grotte ed affreschi, il centro della città e sono stati ricevuti dal Sindaco che li ha omaggiati, tra l’altro, del fumetto “L’uomo che sfidò le stelle” che narra l’epopea dei butteri cisternesi e la mitica sfida tra Augusto Imperiali e Buffalo Bill.

“Sono onorato – ha detto Antonello Merolla – di ospitare, seppure per una breve vista, due giovani ma importanti artisti ai quali ci lega l’arte del fumetto che travalica barriere geografiche e linguistiche nella passione per la grafica e l’avventura. Ho notato da parte loro un vero interesse sia per la nostra città che per la storia narrata nel nostro romanzo a fumetti del quale hanno potuto vedere di persona alcuni dei luoghi raffigurati nel libro”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social