IL TIBERIO CLUB COMPIE IL SUO PRIMO COMPLEANNO

Massimo Madeddu

Una grande serata di festa. L’ha concepita così, sabato prossimo 2 luglio, Massimo Madeddu, direttore artistico e dj del Tiberio Club. E sarà lui a soffiare la prima candelina del locale il cui nome ha già scavalcato non solo i confini della Riviera di Ulisse ma anche quelli nazionali. Con la consapevolezza di aver realizzato un sogno iniziato un anno fa (era il 3 luglio del 2010). Che non era quello di dar vita ad una discoteca ma ad un locale che avesse uno stile tutto suo: sano ed elegante. Un luogo piacevole per tutti i sensi e allo stesso tempo sicuro. Un obiettivo che si raggiunge solo se si lavora con alti standard qualitativi.

“Lavorare sulla qualità porta i suoi vantaggi a lungo termine – spiega Madeddu. – È per questo che molti preferiscono puntare sulla massa. Io invece ho voluto provarci. E posso dire che in un anno la mia creatura è cresciuta tantissimo fino a diventare uno dei locali più rinomati d’Italia. Se offri qualità ricevi in cambio qualità e successo”.

A dirlo non è solo Madeddu ma anche uno dei più grandi dj di Radio Montecarlo, Marco Fullone, ospite al Tiberio Club lo scorso 18 giugno. “Il Tiberio – ha detto – è veramente uno dei club più belli in cui ho suonato negli ultimi anni”.

Sabato notte in consolle ci sarà proprio Madeddu – affiancato da Alex dj e accompagnato dalla voce di Oscar Pettinari – che ha deciso di celebrare con la sua musica il compleanno del Tiberio.

“Ho sempre ascoltato una vasta gamma di generi musicali: dalla classica alla elettronica e oggi più che mai – afferma Madeddu – non sento di appartenere ad un unico stile. Anzi, essere diverso, sorprendere e lasciare il segno è quello che amo di più. Quando suono, infatti, mi immergo in un altro mondo, quello delle mie emozioni, che cerco di trasmettere al pubblico che ho davanti”.

Per l’occasione l’ingresso al locale sarà omaggio per le donne e ridotto per l’uomo.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social