OPERAZIONE “FUORI TUTTO”: OGGI UDIENZA AL RIESAME, ATTESA UNA DECISIONE SULLE RICHIESTE DI REMISSIONE IN LIBERTA’

Tribunale del Riesame

Sono comparsi questa mattina davanti al Tribunale del Riesame di Roma gli arrestati nell’operazione contro l’evasione fiscale, condotta dalla Guardia di Finanza, denominata Fuori Tutto. Tra di loro il presidente di Confcommercio Roma e Lazio, Cesare Pambianchi, il commercialista, Carlo Mazzieri e da altre 15 persone coinvolte nell’inchiesta sull’evasione fiscale da 600 milioni di euro realizzata tramite il trasferimento all’estero di società in stato prefallimentare. Tra gli altri, difesi dall’avvocato Luca Scipione, anche i gaetani Salvatore De Meo e la moglie Patrizia Di Mille fino a oggi agli arresti domiciliari. Una discussione lunghissima visto il gran numero di persone e gruppi coinvolti e che ha letteralmente intasato il Tribunale fino a tarda serata. Lunedì scadranno i termini di custodia cautelare. Una decisione sulle richieste di libertà avanzate dalle difese è attesa già nella giornata di domani. I reati contestati sono, a vario titolo, l’associazione a delinquere, la bancarotta fraudolenta, il riciclaggio, reati tributari, la sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte, l’appropriazione indebita.

***ARTICOLO CORRELATO***(Evasione fiscale: le fiamme gialle eseguono 45 fermi. Arresti anche a Gaeta ed Aprilia – 14 giugno-)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Evasione fiscale a Gaeta, lunedì arrestati davanti al Gip – 15 giugno -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Evasione fiscale: coppia gaetana resta in silenzio davanti al Gip – 20 giugno -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Operazione “Fuori tutto”, giovedì al Tribunale del Riesame – 28 giugno -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social