DOMENICA A ITRI LA 25ESIMA EDIZIONE DELL’INFIORATA, TUTTI I PROTAGONISTI

25^ edizione moderna dell’Infiorata di Itri. Domenica, per la festività del Corpus Domini, la cittadina aurunca torna a essere meta di centinaia di turisti e visitatori che giugnono per ammirare le meravigliose composizioni floreali che i maestri del genere approntano in occasione della ricorrenza religiosa più importante della Chiesa cattolica.

Sette sono i siti dove verranno stesi quadri floreali: Via della Repubblica, la sede più classica e la più estesa, oltre cento metri di tappeto varipinto; Piazza Annunziata, Case popolari del quartiere Madonnella, Vico Visinali, Porta Mamurra, Vico Staurenghi e Piazza Sant’Angelo, da dove partirà la processione guidata da padre Mario Corvino passionista.

Alle 6.30 di domenica inizierà la composizione dei quadri. Dalle 9 alle 11 “Colazione da…noi”, degustazione di prodotti tipici per tutti. Alle 12.30 vi sarà la recita dell’Angelus e la benedizione impartita dall’arcivescovo di Gaeta, mons.Fabio Bernardo D’Onorio, in via della Repubblica; dalle 15 alle 17 ultimi ritocchi al tappeto. Alle 18 inizierà la Processione dalla chiesa di San Michele Arcangelo. Alle 19.30 il Corpus Domini passerà “con delicatezza” sopra il morbido e multicolore tappeto steso ai suoi piedi, “rinnovando sentimenti di fratellanza e di pace”. Alle 20.30, conclusione della Processione con la celebrazione della Santa Messa nella chiesa dell’Annunziata.

E questo è l’elenco dei quadri, con i relativi compositori: Gli angeli d’Italia, di Jessica Meschino, scuola media “San Giovanni Bosco”, Itri, 3^B, prof. Valentina Morelli. Braccia tese di Alessandra Tambucci e Giulia Dragonetti, S.M. “San Giovanni Bosco”, 1^ B, prof. Morelli. Madonna con bambino, di Maria Rita Coccoluto, a cura del gruppo “I pittori degli scalzi”. Patrimonio dell’umanità, dell’associazione “La milizia dei folli”. Libertà dei popoli di Vito Deplano, scuola primaria, classe 5^ C, insegnanti Donatella Del Bove, Fiorella Spinosa, Carmelina Fiore, Giusy Fischetti. Tre modi di dire pace di Barbara Villa, a cura della CRI, comitato locale di Itri. XVII^ Comunità dei Monti Aurunci, di Giulia Sinapi. 150 anni di unità, di Giulia Cannella, Eleonora Di Biase, Martina Di Nicuolo, Adriana Manzi, Alisia Notarianni, Anna Chiara Renzi della scuola primaria, classe 5^ B, insegnanti Maria Paola Addessi, Felicia Meschino e Amalia Pellecchia. Alla ricerca …di cosa…una “Terra promessa?” di Mario Ferligoi. Tappeto di Michela Pezza. Il Risorgimento di Giulia Di Mascolo. Circulus di Raffaele Fabrizio. La mongolfiera di nonno Francesco di Francesco Manzo a cura di Aldo Manzo. Fra’ Diavolo di Marzia e Jessica Stravato. Rievocazioni di Denni Mancini. Simboli di pace di Clara Pia Corrente. Il volto della speranza di Angela Capirchio. Dene Sinaa Balooni “La conoscenza è pane” di Enza Simeone. Gesù Bambino di Praga di Klara Zejdlova. Luce del Signore di Claudio Capuano. L’attesa di un giorno migliore di Maria Cristina Agresti e Giulia Madonna, scuola media “S. Giovanni Bosco” 3^ F, prof. Loredana Belsito.  Gesù sole vivo, a cura della parrocchia Santa Maria Maggiore (piazza Annunziata). La pace nei colori della mia bandiera di Antonia Schiappa a cura del quartiere Madonnella. Divinae Vitae di Bruno Soscia a cura del comitato civico Porta Mamurra.

“Tappeti di fiori a lume di candela”,  alle 21, in località porta Mamurra, con degustazione di prodotti tipici e musica popolare con Pasquale Valentino. L’incasso della serata in questo sito sarà devoluto all’iniziativa: “…Illuminiamo il
Passato… una Luce per Sant’Angelo, una Luce alle Porte…”. San Michele di Enza Simeone-Comitato Pro Sant’Angelo a cura del quartiere San Martino in località largo Staurenghi. La Passione di Enza Simeone a cura del Comitato Pro Sant’Angelo.

Comments are closed.

h24Social