E’ UN PONTINO IL NUOVO ALLENATORE DEL GUBBIO

Nato a Formia ma originario di Lenola, Fabio Pecchia sarà il nuovo allenatore del Gubbio Calcio. Il nuovo mister che ha rifiutato la Primavera del Napoli, domani firmarà il contratto che lo legherà al club umbro per un anno.

Pecchia all’età di dodici anni entra nelle giovanili dell’Avellino per esordire in prima squadra nella stagione 1991-1992 nella serie cadetta, con 4 presenze a fine campionato. Nella stagione successiva, 1992-1993, Pecchia viene riconfermato dall’Avellino, che sceso in Serie C1 decide di dare spazio a molti giovani. Diventa un titolare inamovibile ed a fine campionato ha 29 presenze e ha segnato un gol.Nella stagione successiva passa direttamente in Serie A; comprato inizialmente dal Parma, il suo cartellini viene ceduto al Napoli allenato da Lippi, il quale lo schiera come titolare, debuttando in serie A il 29 agosto 1993 nella sconfitta casalinga della prima giornata di campionato contro la Sampdoria per 2-1, subentrando al 69° a Gambaro. Realizza 4 gol in 33 partite, tra cui quello nella sconfitta in trasferta a Milano per 2-1 del 21 novembre 1993 contro il Milan di Maldini e Capello che al termine della stagione avrebbe vinto lo scudetto, dando un consistente aiuto alla squadra per la qualificazione in Coppa UEFA.

Fabio Pecchia gioca ancora nel Napoli per altre tre stagioni, diventando anche capitano e disputando una finale di Coppa Italia contro il Vicenza, segnando anche un gol all’andata. Il Napoli otterrà dei buoni piazzamenti in campionato e per la squadra vesuviana Pecchia collezionerà in totale 125 presenze e 15 reti.

In quel periodo farà parte della Nazionale Under-21, allenata da Cesare Maldini, con la quale vincerà gli Europei del 1996 e parteciperà ai Giochi olimpici di Atlanta nello stesso anno. In quella squadra, tra gli altri, c’erano Francesco Totti, Alessandro Nesta e Fabio Cannavaro.Nella stagione 1997-1998 passa nella squadra della Juventus, dove ritrova Marcello Lippi e colleziona 21 presenze e un gol, segnato contro l’Empoli: con la squadra vince lo scudetto.

Dopo alcune incomprensioni con la società, Moggi su tutti, sarà ceduto prima in comproprietà, in seguito a titolo definitivo, ad altre squadre. Giocherà rispettivamente con le squadre della Sampdoria (1998-1999), del Torino (1999-2000) e, nuovamente, del Napoli, nella sfortunata annata in cui subisce la retrocessione.

Nella stagione 2001-2002 gioca una delle migliori stagioni in Serie A con la squadra del Bologna, con 33 presenze e segnando 5 gol. L’anno dopo passa alla squadra del Como (2002-2003), neopromosso in Serie A; segna 6 gol ma la squadra viene retrocessa in Serie B. Nel 2003 ritorna nel Bologna, poi passa al Siena (2004-2005), dove contribuisce ad evitare la retrocessione, per poi tornare nuovamente al Bologna in Serie B (2005-2006), con 32 presenze e 3 gol segnati. Nella stagione 2006-2007 gioca nella squadra dell’Ascoli, in Serie A.Il 31 gennaio 2007 passa al Foggia, in Serie C1, di cui diventa capitano e trascinatore.

Il 10 luglio 2007 viene acquistato dal Frosinone, in serie B. Con la maglia canarina colleziona 26 presenze e sigla una rete nella gara interna contro il Chievo Verona.

Il 10 giugno 2008 ritorna a vestire la maglia del Foggia firmando un contratto che lo legherà alla società fino al 2010. Nell’estate 2009 appende gli scarpini al chiodo e si propone come tecnico del Foggia, affiancando poi come vice il nuovo tecnico Antonio Porta. Con quest’ultimo rimarrà alla guida dei “Satanelli” fino al 19 gennaio 2010, giorno in cui arrivano le dimissioni di entrambi dopo la bruciante sconfitta nel derby con l’Andria.

In carriera Fabio Pecchia ha collezionato 446 presenze e realizzato 50 reti: 337 presenze e 41 reti in Serie A, 62 presenze e 4 reti in Serie B, 47 presenze e 5 reti in Serie C1. Detiene anche un curioso record negativo: è retrocesso per ben 5 volte dalla serie A con 5 squadre diverse (nell’ordine Sampdoria, Torino, Napoli, Como ed Ascoli).

Molto importante il ruolo rivestito negli anni come membro attivo dell’AIC.Commentatore tecnico di Sky, nel 2009-2010 è vice allenatore al Foggia. Il 18 giugno 2011 viene annunciato come nuovo allenatore del Gubbio in Serie B in sostituzione di Vincenzo Torrente, passato al Bari.

[Fonte Wikipedia]

You must be logged in to post a comment Login

h24Social