SODDISFAZIONE DA COLDIRETTI PER IL DECRETO SULL’ETICHETATTURA, PLAUSO ALL’OPERA DEI NAS

Santori e Viola

Come Coldiretti Latina salutiamo con grande soddisfazione il decreto riguardante l’etichettatura siglato qualche giorno addietro. A parlare Saverio Viola, direttore provinciale Coldiretti Latina aggiunge. “Il decreto sull’etichettatura è importante per garantire un più facile accesso ed unamaggiore trasparenza di informazioni nei confronti del consumatore. Finalmente è stata fatta un po’ di chiarezza”.

“Grazie al decreto predisposto dal Ministero delle Politiche Agricole, infatti, vengono specificate le dimensioni dei caratteri e il posizionamento della dicitura che deve avere l’indicazione di origine sulle etichette per gli alimenti che già la prevedono obbligatoriamente. Un’iniziativa che segue i vari allarmi di Coldiretti”, ha aggiunto Viola.

“Negli ultimi anni con la mobilitazione a favore della trasparenza dell’informazione – ha sottolineato il presidente Coldiretti Latina, Daniela Santori -, la Coldiretti è riuscita a ottenere l’obbligo di indicare la provenienza per carne bovina, ortofrutta fresca, uova, miele latte fresco, pollo, passata di pomodoro, extravergine di oliva ma ancora molto resta da fare e l’etichetta resta anonima per circa la metà della spesa dai formaggi ai salumi, dalla pasta ai succhi di frutta”.

“Occorre pertanto – ha concluso Viola – intervenire per estendere a tutti i prodotti l’obbligo di indicare in etichetta l’origine come previsto dalla legge nazionale approvata all’unanimità dal parlamento italiano lo scorso febbraio 2011”.  Coldiretti ha poi avuto parole di elogio per il grande lavoro che i Nas con discrezione ma anche con grande vigore porta avanti quotidianamente per controllare provenienza e scadenze dei prodotti alimentari. “Contare sui controlli sulla sicurezza alimentare che i Nas garantiscono in provincia di Latina e mella limitrofa provincia ciociara– ha
detto Viola – rappresenta indubbiamente un vantaggio per l’azione di Coldiretti a tutela degli agricoltori. E’ importante segnare una netta linea di demarcazione tra la filiera agricola locale e quella estera d’importazione, indicando in maniera chiara e trasparente l’etichetta comprensiva di provenienza e di tutti gli ingredienti che compongono i
prodotti agroalimentari in vendita”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]