UNA SFILATA A CONCLUSIONE DEL PROGETTO “IL RICICLAGGIO NELLE SCUOLE”

Si è tenuta questa mattina presso l’arena del Centro Polivalente San Valentino, la manifestazione conclusiva del progetto “Il riciclaggio nelle scuole” che ha impegnato, durante tutto l’anno scolastico, circa 75 alunni delle classi prima, seconda e terza media della scuola Aleramo dell’Istituto Comprensivo Leoni Caetani diretto da Patrizia Poschesci.

Le responsabili del progetto, ideato per sensibilizzare gli studenti e non solo in merito all’attuale tema dello smaltimento dei rifiuti, sono le professoresse Fiorella Battisti, Catia De Gregorio e Lorena Marchetti.

I ragazzi coinvolti hanno recuperato oggetti per le strade e in casa per poi realizzare manufatti di varia natura. Grazie all’attività di cartonaggio è stato possibile creare tavoli, panche e scaffali, mentre con le lampadine non più funzionanti sono stati prodotti vasi e varie decorazioni natalizie. Davvero singolare, infine, l’iniziativa svolta oggi con una sfilata di moda con capi “riciclati”.

Dieci alunne-modelle, in collaborazione con la scuola regionale “Latina Formazione Lavoro” che le ha pettinate e truccate, hanno dato mostra di come anche gli abiti possano essere riciclati e riutilizzati e meritare una nuova vita. Nella singolare eco-passerella studentesca hanno sfilato abiti estivi, primaverili, da sera e da mare.

“E’ stata interessante oltre che divertente – ha commentato il sindaco Antonello Merolla – assistere a questo educativo saggio di come con originalità, estro e sensibilità verso la tutela dell’ambiente si possano creare tante cose non solo utili ma anche di moda. Prendo atto, inoltre, con soddisfazione del grande impegno e della piena partecipazione che le scuole di Cisterna stanno riponendo affinché le giovani generazioni vengano educate e coinvolte emotivamente al rispetto e tutela del nostro patrimonio ambientale”.

Comments are closed.

h24Social