ARRESTATO A SANTI COSMA E DAMIANO UN 41ENNE RAPINATORE SERIALE

Lo hanno arrestato a Santi Cosma e Damiano i carabinieri di Cassino e Sora hanno che da tempo lo cercavano perchè ritenuto responsabile delle rapine commesse il 22 febbraio del 2010 alla banca Intesa San Paolo, agenzia di Isola Liri, e il 5 gennaio scorso alla Popolare di Lodi, filiale di Cassino. Così è finito in manette un 41enne, C.P., di Minturno arrestato in esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Cassino. L’uomo, in entrambi i casi, dopo essersi introdotto all’interno degli istituti di credito, con il volto parzialmente travisato da una sciarpa e sotto la minaccia di un taglierino, costringeva il direttore di filiale a farsi consegnare circa 19mila euro ad Isola del Liri e 12mila euro circa a Cassino. Quindi, sotto la minaccia di un’arma, si faceva accompagnare fino all’uscita, dileguandosi a piedi per le strade cittadine. A farlo scoprire, il riconoscimento in fotografia da parte di alcuni testimoni e dipendenti delle banche nel corso di una ricognizione fotografica basata su una comparazione tra la foto segnaletica e le immagini della videosorveglianza.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social