EVOTAPE, DOMANI IL TAVOLO ISTITUZIONALE IN REGIONE

È stato convocato per domani alle 14.30 presso la Regione Lazio un tavolo istituzionale per fare il punto sulla vertenza Evotape, la fabbrica di Santi Cosma e Damiano messa in liquidazione lo scorso gennaio. Si tratta di un incontro puramente tecnico organizzato dai rappresentanti politici locali con l’assessorato del lavoro, l’onorevole Mariella Zezza, al quale parteciperanno anche le Rsu locali e provinciali per discutere sugli ultimi sviluppi della crisi che vede coinvolti ben 140 lavoratori dell’estremo Sud Pontino. È ormai trascorso un mese da quando la proprietà ha annunciato l’arrivo del business plan. Nel corso dell’ultimo vertice ministeriale è stata discussa l’ipotesi concreta di una ripresa della produzione attraverso un piano capace di risolvere lo stato di insolvenza in cui è piombato il colosso dei nastri adesivi. Ma al momento l’uso del condizionale è d’obbligo. Nessuno, comprese le segreterie provinciali delle sigle sindacali, è ancora riuscito a prendere in esame il contenuto del piano aziendale.

Per questo motivo le maestranze, segnate da 4 mesi di cassa integrazione, continuano instancabilmente a presidiare giorno e notte il sito. C’è però un particolare che lascia ben sperare. Nelle scorse settimane i liquidatori della Spa hanno presentato al Tribunale di Latina una proposta di concordato preventivo con i creditori. Una procedura tesa a evitare la ben più drastica soluzione fallimentare, attraverso un’istanza di risanamento finanziario della holding. Insomma, la Evotape cerca di rientrare in gioco. Qualora i giudici dovessero valutare positivamente la proposta, entrerebbe in scena il costosissimo progetto “Evolution 131” (finanziato per circa 600 milioni di euro dalla Banca Mondiale) tale da consentire allo stabilimento di via Porto Galeo di ingranare la marcia grazie anche all’avvio di nuovi settori produttivi. Quali, però, i tempi di attuazione e soprattutto quante le unità lavorative che saranno riassorbite nel breve termine restano ancora un’incognita.

***ARTICOLO CORRELATO*** (sindaco di Santi Cosma e Damiano Di Siena chiede un tavolo istituzionale – 23 marzo -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (riunione alla Evotape, i lavoratori chiedono garanzie VIDEO – 29 marzo -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (il comunicato Ugl Chimici dopo la riunione al Ministero – 7 aprile -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (soluzione lontana per la Evotape, il Comune di Santi Cosma invita alla cautela – 8 aprile)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Il Consiglio Comunale si riunisce in Provincia – 14 aprile -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO, Il consiglio comunale di Castelforte riunito a Latina sulla Evotape -18 aprile -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Evotape, la giunta di Santi Cosma rinvia ai dipendenti il pagamento delle imposte – 1 maggio -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social