FACEBOOK, CROCI IN FIAMME SULLA BACHECA DI UN POLITICO ITRANO: LE PARROCCHIE DENUNCIANO

Sul sito facebook di un politico itrano sono recentemente apparse foto di crocifissi dati alle fiamme che hanno urtato la sensibilità degli esponenti delle due comunità parrocchiali di Itri. Entrambi, infatti, hanno denunciato pubblicamente i fatti e “diffidato le rispettive guide pastorali (!) a supportare quei candidati e quelle forze in campo attorno alle quali gravitano gli autori dei gravi episodi”. “Se il porgere l’altra guancia – si legge in un comunicato degli esponenti parrocchiali – significa far calpestare i principi in cui milioni di credenti al mondo ripongono le loro attese. A Itri non permetteremo mai che chi infanga e brucia il crocifisso possa avere le redini di una realtà che, tra l’altro, ha come patrona, la Madonna della Civita, il cui santuario lo stesso imminente beato Giovanni Paolo II volle visitare personalmente”. Al di là dei contenuti della polemiche politiche, e tornando ai fatti, dalle foto disponibili si evince che le fiamme sarebbero state accese all’interno del Parco degli Aurunci da cui sarebbe possibile ipotizzare il reato di accensione di fuochi all’interno di zona protetta. Anche se l’area sembra adibita alla sosta, di fatto resta il reato di offesa alla religione.

(I volti sono stati volutamente cancellati al fine di preservare la privacy delle persone ritratte)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social