DENUNCIATO PER VIOLENZA, GLI TROVANO IN CASA UN ARSENALE

Denunciato a Latina dai familiari per storie di violenza casalinga, la Polizia gli trova in casa un arsenale. Nella mattinata odierna, a seguito di una denuncia per violenza e minacce presentata da un familiare nei confronti di Ludovico M., nato nel 1958, residente a Sabaudia, gli agenti della Mobile rinvenivano numerose armi da sparo che, a parere degli inquirenti potevano essere utilizzate illecitamente. Il personale della Squadra Mobile procedeva pertanto a effettuare un controllo con perquisizione atto a controllare le armi e le modalità di detenzione. Durante l’atto di polizia giudiziaria gli agenti accertavano che era in possesso di sei fucili e una pistola Beretta calibro 6,35 senza le dovute accortezze, omettendo di custodirle come previsto dalla legge, per cui gli agenti ne disponevano il sequestro.  Inoltre, la perquisizione consentiva di rinvenire 91 cartucce Nato cal. 9 parabellum, classificate come munizionamento da guerra, nonché una sciabola Katana, una balestra con impugnatura a pistola, due pugnali bilama, un coltello marca “Case” a doppia lama, un coltello di colore giallo, il tutto illegalmente detenuto. Alla luce di dei riscontri, vista l’illecita detenzione di munizionamento per armi da guerra, nonché di armi non denunciate e di armi per le quali era stata omessa la custodia, si procedeva all’arresto dell’uomo che veniva posto a disposizione dell’autorità giudiziaria che disponeva per lo stesso il giudizio direttissimo previsto per la giornata di domani innanzi al Tribunale di Latina.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social