VIOLENZA SESSUALE, IL PASTORE SI DIFENDE

“Non ero sul posto”. Così il 34enne pastore di Monte San Biagio, Lucio D’Ambrosio, si è difeso dall’accusa di tentata violenza sessuale aggravata e lesioni aggravate durante l’interrogatorio di garanzia, davanti al giudice Nicola Iansiti, cui è stato sottoposto presso la Casa Circondariale di Latina. Sarebbero quindi solo calunnie quelle della 32enne donna che lo ha inchiodato, ha spiegato al giudice, anche perchè con la donna preesisterebbe una denuncia querela tra lui, l’ex compagno della donna e il marito della testimone oltre a un procedimento penale in cui lui stesso è parte civile.

***ARTICOLO CORRELATO*** (arrestato per tentata violenza sessuale – 16 aprile -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social