FORMIA: PERDE PREZIOSI STRUMENTI MUSICALI, GLIELI RITROVA UN PESCATORE

Fabio Tricomi, eclettico violinista siciliano e leader dei Percussonici ricorderà a lungo il 18° Festival della Zampogna a Maranola e ancor di più quel pescatore che gli ha ritrovato i suoi inestimabili violini. Accade, infatti, che Tricomi, in occasione dello storico festival organizzato da Ambrogio Sparagna, cui partecipa alle tappe di Campodimele e Itri, sabato sera giunga a Maranola per l’ultimo appuntamento della kermesse e qui si metta alla ricerca di un bed and breakfast per trascorrere la notte. Il dedalo di vicoli interni lo porta però a perdersi e, più grave, a dimenticare i suoi preziosi strumenti a margine di una strada. All’alba un pescatore maranolese, Giovanni Loche, andando a lavoro si accorge della voluminosa valigia e la porta con sé in barca. Tornato a casa nel pomeriggio, la mostra alla moglie che senza il minimo dubbio esclama: “Ma questi sono gli strumenti di quelli del Festival”. Loche non ci pensa un attimo e corre dal maestro Sparagna. La conclusione della storia è intuibile. La felicità di Tricomi nel rivedere i suoi strumenti musicali è già diventata patrimonio della memoria maranolese e dell’inimitabile festival della zampogna.

Comments are closed.

h24Social