Tennis, un pezzo di Latina agli US Open: Zeppieri arriva ai quarti “junior”

Sconfitto dal numero uno al mondo della propria categoria, il tennista di Latina dimostra tutte le sue qualità

Tennis, un pezzo di Latina agli US Open: Zeppieri arriva ai quarti “junior”

Si spegne ai quarti il sogno del pontino Giulio Zeppieri di conquistare il tennis statunitense e soprattutto uno slam, seppur “junior”. Il giovanissimo sportivo di Latina, che ha partecipato agli US Open di tennis da qualificato ed è arrivato fino ai quarti, perdendo, contro il numero uno al mondo della propria categoria: Tseng Chun-hsin, diciassettenne originario di Taiwan.

Ma Giulio Zeppieri, malgrado la sconfitta in due set (7-6 e 6-2), ha retto il colpo riuscendo a giocare per gran parte del match alla pari, con un avversario ostico – e malgrado la giovane età – molto più esperto di lui. Peccato perché il tennista pontino, soprattutto nella prima ora scarsa di gioco ha retto il colpo, rispondendo e giocandosela alla pari contro il fortissimo avversario, tanto che – come recitano alcuni articoli della cronaca del match dei giorni scorsi – “alcuni facevano fatica a notare chi fosse il n.1 del mondo”.

Favola tennistica sfumata per l’Italia sulla superficie veloce di New York, che mentre tra i senior ha portato al successo di Djokovic in un classico contro Nadal, tra i junior ha regalato la finale ad un altro italiano, Lorenzo Musetti, stessa classe di età di Zeppieri che si è arreso in tre set al brasiliano Thiago Seyboth Wild.

Comments are closed.

H24@SocialStream