Fondi: blitz di CasaPound contro la chiusura del reparto di pediatria

Fondi: blitz di CasaPound contro la chiusura del reparto di pediatria
Questa notte i militanti di CasaPound a Fondi, capitanati dalla portavoce Francesca Mafale hanno affisso uno striscione nei pressi dell’ospedale “San Giovanni di Dio” per protestare contro la paventata chiusura del reparto di pediatria.
Sullo striscione campeggia la seguente scritta: “pediatria non deve chiudere“, un messaggio chiaro ed inequivocabile che testimonia la linea direttrice del movimento in ambito sanitario, da sempre contrario a qualsiasi forma di depotenziamento della sanità pubblica.
” Non potevamo tirarci indietro-commenta Francesca Mafale- per noi la sanità pubblica è un diritto da preservare e non uno spreco da tagliare, il reparto di pediatria dovrebbe essere un fiore all’occhiello per tutelare la salute dei nostri bambini. Sulla pelle dei cittadini non si scherza -prosegue la portavoce fondana- e poco ci interessano le sterili polemiche tra forza italia e il movimento 5 stelle. Pediatria così come il laboratorio di analisi che chiude alle 14 e come l’intero ospedale San Giovanni di Dio vanno salvaguardati e migliorati. Sappiano i cittadini fondani che qualsiasi ipotesi al ribasso in ambito sanitario ci vedrà in prima linea a tutela della salute della nostra gente.”

Comments are closed.

H24@SocialStream