Un patto per la sopravvivenza: Forza Italia salva il sindaco Bartolomeo (#video)

Un patto per la sopravvivenza: Forza Italia salva il sindaco Bartolomeo (#video)

E’ frastornata, ma anche in qualche modo preparata a un epilogo annunciato da tempo. Formia per quanto stordita non era completamente all’oscuro di quella che sarebbe stata la definizione della querelle politico-amministrativa.

Il lavoro sottobanco dei giorni scorsi è emerso chiaro, ieri sera, in Consiglio comunale, quando a sorpresa (di pochi) i quattro consiglieri di Forza Italia hanno scelto di sostenere la maggioranza del sindaco Sandro Bartolomeo che evidentemente da oggi riprende a pieno titolo in mano la gestione della Cosa amministrativa di Formia.

Vuoi le riflessioni dei giorni trascorsi, vuoi le preghiere di quanti hanno avuto il timore che Formia fosse commissariata, il primo cittadino in apertura del Consiglio ha fatto appello “al senso di responsabilità” dei presenti, maggioranza e opposizione indistintamente, per arrivare all’approvazione del bilancio.

Un’approvazione resa possibile dall’ingresso dei consiglieri di Fi, Taddeo, Picano, Ciano e Forte in maggioranza che ha totalmente cambiato i colori e l’appartenenza politica dell’amministrazione così come votata solo tre anni e mezzo fa dagli elettori formiani.

Ed ecco che la “politica” assume aspetti che la gente comune non riesce a capire. Dei quali non riesce a farsi capace. E’ vero Formia non avrà un anno e mezzo di commissariamento… ma la volontà espressa dai cittadini che fine ha fatto?

Beh se fino a qualche giorno fa Forza Italia aveva annunciato la sua intenzione di restare a guardare gli sviluppi della vicenda legata alla mancata approvazione del bilancio, a una maggioranza vacillante, alle dimissioni del sindaco, oggi è parte attiva e gli unici spettatori dell’ennesimo gioco politico restano i cittadini travolti da questo bailamme. Un caos che dovrà trovare nuovi equilibri, un assestamento per il “bene supremo” della città di Formia.

Ma le novità che i formiani sono chiamati a digerire sono diverse e non di meno l’uscita dalla maggioranza dei consiglieri di Sel i quali fino a ieri non sembra abbiano voluto rendersi conto di quale fosse la direzione verso la quale stava andando la maggioranza. Ma anche un ormai ex consigliere di maggioranza, Mattia Zannella, che già sedendo tra i banchi dell’opposizione ha reso chiare le sue scelte – esternate poi anche in una nota presentata ieri durante la massima assise circa le dimissioni dal gruppo di governo e dal suo gruppo politico -, seppure nell’emendamento di maggioranza che ha destinato 180mila euro alla manutenzione delle strade ha trovato motivo sufficiente per cambiare idea sul bilancio e esprimere voto favorevole.

Insomma bilancio approvato, cambio della maggioranza e una risposta concreta all’appello del sindaco di “far continuare questa consiliatura” per tuffarsi a breve con una nuova coalizione in una serie di questioni non poco scottanti e sicuramente importanti e sentite per la città come il Prg, la Pedemontana…

A PAGINA 2  – “Il video del Consiglio”

A PAGINA 3  – “Galleria fotografica”

Pagina: 1 2 3

Comments are closed.

H24@SocialStream
[ff id="1"]
[ff id="2"]