VIDEO – Folle corsa a 300 all’ora, 22enne pontino muore sul Gra

Era al volante di una potente Audi R8 che, tra un sorpasso e l’altro, sfrecciava a quasi 300 chilometri all’ora sul Grande raccordo anulare. Tutto ripreso a mezzo smartphone dall’amico che viaggiava con lui. Ma ad un trattato ha perso il controllo del bolide e si è schiantato contro i new jersey, morendo poco dopo il trasferimento d’urgenza al policlinico di Tor Vergata. 


A perdere la vita a Roma, un 22enne apriliano d’origine rom, Orsus Brischetto, in auto con un altro apriliano d’origine rom, Nicholas Calì, rimasto ferito ma non in pericolo di vita. L’incidente che li ha visti protagonisti si è verificato nella notte di lunedì all’altezza del chilometro 37.500 dell’arteria, nei pressi della Casilina. Ed ha rischiato di fare altre vittime: è rimasta ferita anche una ragazza incinta, che viaggiava su un’auto colpita dai frammenti dell’Audi distrutta. Fortunatamente, è stata dimessa poco dopo il trasferimento all’Umberto I.

Sull’accaduto indaga la polizia stradale, da dove a quanto pare non escludono che Brischetto stesse partecipando a una sorta di corsa clandestina con un’altra macchina poi allontanatasi.