Spacciava davanti al bar, arrestato dai carabinieri

(foto archivio)

È successo a Sezze dove i servizi da parte dei Carabinieri proprio per contrastare lo spaccio e il consumo di sostanze stupefacenti sta dando i suoi frutti.

“Nel corso del pomeriggio di ieri – spiegano i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Latina – è stato arrestato in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente M.C., classe 1962, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia. Nell’ambito della quotidiana attività investigativa sul territorio, i carabinieri avevano infatti acquisito elementi tali da far ritenere che l’uomo potesse detenere e spacciare droga. pertanto hanno seguito i movimenti dell’uomo, notandolo seduto davanti ad un noto bar della periferia di Sezze. Alcuni movimenti ed incontri sospetti, anche con gli avventori dell’esercizio commerciale, hanno fatto scattare il controllo dei militari dell’Arma, che hanno proceduto a perquisizione personale alla quale, sin da subito, l’uomo si è mostrato particolarmente agitato ed insofferente nei confronti degli operanti. Al termine delle attività, successivamente proseguite presso l’abitazione, infatti i carabinieri hanno rinvenuto nella sua disponibilità circa 18 grammi di sostanza stupefacente del tipo “cocaina”, in parte già suddivisa in dosi, nonché materiale per la pesatura ed il confezionamento delle “palline”. Al termine di tale atto l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto e, al termine delle formalità di rito, trattenuto presso le camere di sicurezza dell’Arma, a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa della celebrazione del rito direttissimo.


I carabinieri – concludono i militari – continueranno a prestare la massima attenzione al territorio, organizzando periodicamente analoghi servizi al fine di incrementare la percezione di sicurezza tra la cittadinanza e porre in essere una concreta azione di contrasto ai vari fenomeni delittuosi”.