Tappa a Gaeta, per il nuovo pattugliatore “Petrucci” della Guardia di Finanza

Tappa a Gaeta, per il nuovo pattugliatore “Petrucci” della Guardia di Finanza

Fino a giovedì 24 giugno il pattugliatore veloce della Guardia di Finanza P.V.10 ‘Tenente Petrucci’ sarà ormeggiato presso la banchina della Scuola Nautica di Gaeta.

L’unità, giunta nel Golfo il 19, è intitolata al Tenente Franco Petrucci, Medaglia d’Oro al Merito Civile, perito all’età 27 anni insieme ad altri due finanzieri in seguito a un attentato dinamitardo contro la caserma di Malga Sasso al Brennero (Bolzano), ad opera di separatisti sud tirolesi il 9 settembre 1966.

Il pattugliatore, varato a Viareggio il 26 gennaio 2021, è stato realizzato dal Cantiere Effebì Overmarine di Carrara – Avenza e si caratterizza per l’elevata tecnologia, sicurezza e versatilità d’impiego. La nave, di lunghezza pari a 44 metri e velocità 43 nodi, può accogliere a bordo circa 150 naufraghi durante le operazioni di soccorso ed ha, tra le proprie innovazioni tecniche, una zona dedicata all’utilizzo di sistemi a pilotaggio remoto (S.A.P.R.) per implementare la capacità di scoperta ed è dotata di un battello pneumatico per le attività di boarding, il quale sarà movimentato da un innovativo sistema di lancio e recupero a mezzo ‘scivolo poppiero’, adottato per la prima volta sul naviglio della Guardia di Finanza, che ne permette la veloce messa in acqua e il recupero anche in condizioni meteo marine avverse.

A partire dal 24 giugno 2021 il pattugliatore mollerà gli ormeggi di Gaeta per dirigersi presso Taranto, sede di destinazione, per assolvere ai compiti istituzionali di pattugliamento e sorveglianza delle frontiere marittime esterne dell’Unione Europea, per l’attività di prevenzione e contrasto dell’immigrazione clandestina e dei traffici illeciti, esercitando un ruolo strategico per la sicurezza di tutta l’area del ‘Mediterraneo allargato’.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]