‘Aprilia campagna romana’, Pernarella (M5S): “Riconoscimento unanime in Regione”

La consigliera regionale commenta l'approvazione dell'ordine del giorno collegato al PTPR

‘Aprilia campagna romana’, Pernarella (M5S): “Riconoscimento unanime in Regione”

L’approvazione all’unanimità da parte dell’Aula consiliare della Regione Lazio dell’ordine del giorno con cui si chiede alla Giunta di farsi promotrice nelle sedi opportune del riconoscimento dell’alto valore paesaggistico della porzione di territorio sita nel Comune di Aprilia facente parte delle antiche “Tenute storiche di Torre Maggiore, Valle Caia e altre della Campagna Romana” è un bel segnale al territorio e ai cittadini che da tempo si sono già attivati con una petizione”.

Gaia Pernarella, consigliera regionale del Movimento 5 Stelle

Così in una nota Gaia Pernarella, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, interviene a margine dell’approvazione del “Piano Territoriale Paesistico Regionale” a cui l’ordine del giorno era collegato, sottoscritto inoltre dai consiglieri Bonafoni, Cacciatore, Forte, La Penna e Simeone.

“La decisione del Consiglio regionale – prosegue Pernarella che si è fatta promotrice dell’ordine del giorno –, rappresenta un ulteriore passo in avanti verso un riconoscimento che ormai è richiesto unanimemente e su cui il Comune di Aprilia, proprio a seguito della petizione popolare, ha mosso i primi passi a fine settembre 2020 quando ha avviato le interlocuzioni con la soprintendenza archeologica, belle arti e paesaggio per le Province di Frosinone e Latina al fine di predisporre gli atti necessari per l’avvio del procedimento di riconoscimento di notevole interesse pubblico anche nella porzione di territorio sita nella zona nord della Città di Aprilia ad alta vocazione agricola, evidentemente – conclude Pernarella –, del tutto in continuità con il territorio riconosciuto come “Tenute storiche di Torre Maggiore, Valle Caia e altre della Campagna Romana””.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]