Centro storico di Fondi: strage di piccioni avvelenati, la denuncia dell’ass.ne ‘Io sto con loro’

Centro storico di Fondi: strage di piccioni avvelenati, la denuncia dell’ass.ne ‘Io sto con loro’

“Nella città di Fondi si stanno verificando numerosi eventi spiacevoli nei confronti dei piccioni. Alcuni cittadini, ci hanno segnalato la presenza di molti piccioni morti avvelenati”.

La denuncia arriva dall’associazione “Io sto con loro”, per mezzo del suo presidente, Eva Marrocco.

Eva Marrocco, presidente dell’ass.ne ‘Io sto con loro’

“I piccioni come altri volatili, stanno diventando un serio pericolo per la città, rappresentano una fonte di sporcizia, in quando portatori di molti malattie infettive e, di degrado per i danni al patrimonio artistico.

L’associazione – continua Eva Marrocco – consiglia l’uso di diverse tecniche di allontanamento di volatili, in questo caso di piccioni, che non prevedono l’uso di metodi crudeli. – “Una tra queste, è la tecnica “Ekonore”, adottata dalla Biofly che utilizza un sistema naturale che integra la lotta all’allontanamento. Questo sistema prevede l’uso di falchi, dissuasori laser per uccelli, dissuasorri a cavi, reti antintrusione, buddysun antintrusione per pannelli solari, droni radiocontrollati. Tra tutti questi sistemi c’è soprattutto la rimozione del guano, per evitare appunto, l’accumulo di escrementi aviari che può comportare rischi sia strutturali che sanitari. Un metro cubo di guano può pesare più di 800 chili e, le strutture particolarmente esposte ai volatili, possono subire notevoli danni”.

Conclude così la presidente dell’Associazione “Io sto con loro”, auspicando che l’amministrazione prenda spunto da una di queste tecniche adottate da molti comuni italiani, per contrastare il fenomeno delle stragi dei piccioni.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social