Alcol, botte e rapine: “delirio” di fine Ferragosto a Terracina

Alcol, botte e rapine: “delirio” di fine Ferragosto a Terracina

(Nell’immagine, i sanitari e i carabinieri sopraggiunti per una delle aggressioni)

Come di consueto turni di lavoro particolarmente impegnativi, a Ferragosto e nelle ore immediatamente successive, per le forze dell’ordine e gli equipaggi del 118. E non solo per gli eccessi derivanti da un classico come l’abuso d’alcol: a Terracina sono state segnalate due aggressioni con annessa – in entrambi i casi – rapina.

Nell’area di viale della Vittoria, intorno all’una di venerdì un gruppo di ragazzi si è scagliato contro un venditore ambulante pakistano, subito dopo derubato di alcuni oggetti della bancarella. Pugni in faccia ed occhiali da vista rotti, per il malcapitato.

Quando erano circa 4.30, ecco la segnalazione di un secondo episodio di violenza, questa volta ai danni di un giovane di Benevento che si trovava nella zona di piazzale Aldo Moro. Secondo le ricostruzioni erano andato nei pressi di una siepe per urinare, ritrovandosi in disparte. A quel punto, sarebbe stato colto di sorpresa da una scarica di calci e pugni, assestati pure in questo caso da un gruppo di ragazzi. Rimanendo sul marciapiede dolorante e senza più telefono cellulare, rapinato dagli sconosciuti, che non è escluso fossero gli stessi del raid precedente. Sul posto, dopo l’allarme, si sono portati i carabinieri e un’ambulanza.

Lesioni aggravate e rapina, i reati configurabili sia nel primo che nel secondo caso. Fatti che hanno quasi fatto passare in secondo piano i bagordi alcolici di diversi minori, in alcuni casi seguiti da stati comatosi.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social