Leggi razziali, a Fondi riflessione pubblica con gli alunni dell'”Amante”

Leggi razziali, a Fondi riflessione pubblica con gli alunni dell'”Amante”

Lunedì 18 febbraio alle 11 nell’Auditorium “Sergio Preti” (ex San Domenico) gli alunni delle classi terze dell’Istituto Comprensivo Amante di Fondi incontreranno Don Luigi Mancini, (sacerdote, giornalista e intellettuale locale) e lo storico Aladino Lombardi, segretario generale dell’ANFIM (Associazione Nazionale Famiglie Italiani Martiri) per una riflessione sulle leggi razziali italiane del 1938 /1939, la cui applicazione ha riguardato tanti cittadini italiani di religione ebraica, in alcuni casi, anche dopo la fine della seconda guerra mondiale.

L’evento, patrocinato dal Comune di Fondi e aperto alla partecipazione dei genitori degli alunni e al pubblico, è inserito nella settimana dei valori per una scuola di valore, secondo quanto deciso dal Collegio dei Docenti della Scuola “Amante”.

Il Dipartimento Umanistico della Scuola Secondaria di questo Istituto, in particolare le insegnanti di Lettere hanno concretizzato con gli alunni una conoscenza non encomiastica, ma consapevole delle leggi razziali fasciste e delle conseguenze prodotte dalla loro applicazione. L’uguaglianza, la cittadinanza, la solidarietà, la libertà (in particolare di pensiero e di culto) sono i valori ai quali questa iniziativa ha mirato e mira. Valori formativi, non occasionali.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social