Expo 2015 ed eccellenze Coresi

Expo 2015 ed eccellenze Coresi

Anche le eccellenze di Cori verranno presentate all’Expo 2015, nell’ambito del progetto «Promozione itinerari cibo e cultura. Ninfa. I Caetani, il Cavata e Foro Appio, il cammino dell’acqua dalla collina al mare», approvato e finanziato dalla Regione Lazio. Ad esso il Comune di Cori ha aderito insieme ad altri soggetti istituzionali, tra cui la Provincia di Latina, la Camera di Commercio di Latina e la Fondazione Roffredo Caetani, e i Comuni di Rocca Massima, Norma, Bassiano, Sermoneta e Cisterna di Latina capofila.
Tra le iniziative promozionali incentrate sullo sviluppo turistico come volano dell’economia locale, inserite nel «Cartellone Latina per l’Expo 2015», la città di Cori farà leva su alcune delle sue tipicità. A Milano, dal 1° Maggio al 31 Ottobre, davanti ad oltre 130 Paesi e circa 20 milioni di visitatori, a rappresentare il Lazio nei suoi stand all’interno del Padiglione Italia ci sarà sicuramente il vino doc di Cori e il prosciutto cotto al vino di Cori, eletti tra ‘Le 100 eccellenze del Lazio’.

Nella ‘Strada del Vino, dell’Olio e dei Sapori della Provincia di Latina’, ove sono presenti tre aziende coresi produttrici di vino ed olio (Cincinnato, Marco Carpineti e Pietra Pinta), la vini-olivicoltura corese sarà parte integrante di una rete integrata di itinerari storico-culturali, religiosi, artistici, archeologici e paesaggistici, che solo tra Cori e Giulianello include mura poligonali, templi, chiese, palazzi baronali e monumenti naturalistici. Il folklore e la tradizione popolare, infine, saranno rappresentati dal Carosello Storico dei Rioni di Cori.

“L’Expo è una grande opportunità per la città di Cori – spiega il Delegato alla Promozione del Territorio Paolo Centra – partecipare a questa prestigiosa vetrina universale è per noi motivo di orgoglio, ma soprattutto un momento per rilanciare a livello internazionale l’immagine del nostro paese, ricco di storia, risorse e potenzialità. Una proiezione planetaria che potrebbe avere anche importanti ricadute economiche sul territorio.”

You must be logged in to post a comment Login

h24Social