Regolamento comunale sulle antenne da rivedere: nulla si è ancora mosso

Regolamento comunale sulle antenne da rivedere: nulla si è ancora mosso

antenne18-via-del-commercioAd Aprile l’Amministrazione Comunale prese l’impegno di tornare in Commissione per modificare il regolamento sulle antenne. Nulla è ancora successo: a farlo notare è il gruppo Aprilia 5 Stelle.

“Ad oggi, dopo 2 mesi da quella promessa, l’unica cosa che ha richiamato l’attenzione sul caso, è stata la richiesta di intervento dell’Arpa Lazio da parte di privati cittadini, per controllare le emissioni della nuova antenna installa in Via delle Margherite, segnalazione che si è tramutata in un nulla di fatto, perché l’antenna è risultata spenta e quindi il controllo non ha rilevato nessun sforamento dei limiti di legge”, spiega.

“Difficile dimenticare un regolamento comunale, le firme che stiamo raccogliendo, e la protesta dei cittadini, quando si passa in Via delle Margherite e ci si trova davanti ad un’installazione di 25 metri che sovrasta tutto il paesaggio, vicinissima a case, centri anziani e colonie estive. Tantomeno lo possono dimenticare tutti i residenti che la mattina sono già connessi in 4G/LTE prima ancora di svegliarsi. I provvedimenti e le modifiche proposte dal comune sono come l’inquinamento elettromagnetico che stanno permettendo, invisibili”.

Eppure, basterebbe una revisione del regolamento “al fine di prevenire situazioni spiacevoli come quella in Via delle Margherite, chiedendo che si discuta il prima possibile in una commissione pubblica, con la partecipazione attiva della cittadinanza”. Quali modifiche? Ad esempio l’aumento della distanza tra un sito sensibile e un antenna, superiore a 200m, un monitoraggio preventivo in loco ogni qualvolta sia predisposta una nuova installazione, l’estensione degli automonitoraggi, un aggiornamento costante, tramite monitor, della frequenza di elettrosmog presente nel territorio.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social