Aprilia sposa la causa della Lingua italiana dei Segni

Aprilia sposa la causa della Lingua italiana dei Segni
*Comune di Aprilia*

*Comune di Aprilia*

Aprilia sposa la causa dei sordomuti facendo pressioni sulla Regione e sul Parlamento affonchè la lingua dei segni venga riconosciuta formalmente e legalmente. è il contenuto di una delibera portata all’approvazione del Consiglio Comunale di Aprilia, su proposta dell’assessore alla cultura Francesca Barbaliscia. Con questo atto, il Consiglio comunale delibera “di intraprendere una condotta di sensibilizzazione verso il Parlamento Italiano e la Regione Lazio affinché provvedano alla pronta emanazione di una Legge che riconosca ufficialmente la Lingua dei Segni Italiana e di procedere, successivamente, all’approvazione di un regolamento attuativo affinché le politiche di promozione e sostegno contenute nel testo normativo abbiano ad attuarsi”. Ma non solo: l’obiettivo è anche di “sensibilizzare all’iniziativa anche altre Istituzioni e Associazioni in rapporto con il Comune di Aprilia” e “di promuovere l’acquisizione e l’uso successivamente all’emanazione di una legge che riconosca ufficialmente la Lingua dei Segni Italiana”.

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social