Cisterna, accusato di abusi sui nipotini: scarcerato dopo due anni

Cisterna, accusato di abusi sui nipotini: scarcerato dopo due anni

maltrattamenti-sui-minoriIl collegio del Tribunale di Latina, presieduto dal giudice Pierfrancesco De Angelis, ha accolto l’istanza di scarcerazione per il 36enne di Cisterna accusato di aver ripetutamente molestato i suoi nipotini. La perizia del dottor Nicolucci ha evidenziato infatti il deficit neurologico dell’imputato, difeso dall’avvocato Maria Antonietta Cestra, che non sarebbe compatibile con il carcere nel quale però è rinchiuso dal dicembre del 2012. Il Tribunale aspetta, per la scarcerazione effettiva, che la difesa individui una struttura idonea alle sue condizioni mentali.

Era stata la sorella a denunciare l’uomo. Lei vive in un’altra città, ma aveva raccontando agli inquirenti che quando tornava a Cisterna a trovare i genitori lasciava i bambini, che all’epoca dei fatti avevano tra i 6 e 12 anni, anche allo zio di questi ultimi, che avrebbe abusato di loro.

La vicenda però è ancora tutta da chiarire e potrebbe nascondere elementi ancora non emersi.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Cisterna, quattro anni di abusi sessuali sui tre nipotini. 35enne a giudizio – 29 ottobre 2013 -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social