Cisterna Tarsu, prorogati i pagamenti al 31 gennaio

Cisterna Tarsu, prorogati i pagamenti al 31 gennaio

bolletteE’ stato prorogato al 31 gennaio il termine per pagare la Tarsu, un provvedimento disposto a causa dei ritardi nella consegna postale delle bollette. Pertanto, anche se il pagamento avverrà oltre la prevista data di scadenza del 31 dicembre 2013, non saranno applicati interessi o sanzioni. Il pagamento deve essere comunque eseguito entro il 31 gennaio 2014 per non incorrere nei medesimi provvedimenti.

I cittadini in possesso dei requisiti necessari per poter usufruire delle riduzioni previste per la Tarsu, possono ritirare il modello apposito presso l’ufficio Tributi che si trova al piano terra del Palazzo comunale in via Zanella 2, oppure scaricarlo dal sito web comunale nella sezione “Tributi”.

La Tarsu quest’anno è aumentata dell’8 percento, una scelta che l’amministrazione comunale ha operato per evitare ai contribuenti cisternesi di pagare la Tares, imposta comunale che avrebbe triplicato l’onere economico per i cittadini.
Inoltre, rispetto allo scorso anno, sono state introdotte due nuove riduzioni: una del 30 percento riservata ai nuclei familiari composte da almeno un componente invalido al 100 percento; l’altra, del 10 percento, all’unico occupante di abitazione con ISEE non superiore ai 10.632,93.

I pagamenti possono essere effettuati in tutti gli sportelli postali, bancari e via internet attraverso il modello F24 allegato alla cartella. Per informazioni o in caso di anomalie rilevate sulla cartella Tarsu recapitata, i contribuenti possono contattare l’ufficio tributi al numero 06/96834202 – 207.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social