Penalista gambizzato a Fondi, la pista del denaro

Penalista gambizzato a Fondi, la pista del denaro
*Alcuni degli elementi repertati*

*Alcuni degli elementi repertati*

Ne avrà per poco Giuseppe Anselmo, il 70enne avvocato gambizzato venerdì sera nel pieno centro di Fondi. Due delle tre pallottole calibro 7,65 esplosegli contro da uno sconosciuto che lo attendeva in strada, sono infatti uscite subito dopo essere penetrate nella gamba destra ed in quella sinistra. Tanto che al suo arrivo al pronto soccorso del “San Giovanni di Dio”, non si è reso necessario alcun intervento chirurgico. Vista la mancanza di residui nelle ferite, infatti, il personale sanitario si è limitato a delle semplici suturazioni. Il penalista sarà dimesso entro la fine della prossima settimana, dato che la prognosi è di circa 5 giorni.

Intanto, gli uomini del vicequestore Massimo Mazio, tra la stessa serata di venerdì e sabato, hanno provveduto ad ascoltare sia l’anziano professionista che la donna sotto i cui occhi, mentre erano assieme al loro figlioletto di pochi anni, è avvenuto l’agguato, in seguito a cui la stessa ha addirittura tentato di inseguire l’aggressore, poi fuggito in auto con un complice. Colloqui, quelli avvenuti, su cui si mantiene il massimo riserbo.

*Gli uomini della scientifica al lavoro*

*Gli uomini della scientifica al lavoro*

Nonostante gli investigatori non abbiano ancora ufficialmente messo da parte la pista professionale, le indagini sono comunque concentrate soprattutto sul lato personale del 70enne ferito a colpi di pistola, che tra l’altro opera nel settore delle aste.

Chi ha agito, sapeva dove trovarlo. L’attentato intimidatorio è infatti avvenuto in via Campodimele, proprio fuori l’uscio dell’abitazione dove risiedono la donna ed il bimbo. Bimbo che lei e l’avvocato hanno avuto circa quattro anni fa, anche se lui – che ha una moglie e figli già grandi – ha continuato a vivere altrove, nella zona di via Stazione. Venerdì si trovava con il bambino e sua madre perché aveva fatto al piccolo un regalo.

Questioni personali, certo. Ma che alla luce di quanto accaduto debbono pur sempre essere scandagliate, punto dopo punto. Anche se non è detto che la pista personale sia necessariamente riconducibile a questioni affettive. Non è infatti escluso, che dietro la gambizzazione vi siano questioni squisitamente economiche, legate al denaro.

Nel frattempo, sulla scorta delle dichiarazioni della vittima e di alcuni testimoni, la polizia ha tracciato un sommario identikit di almeno uno degli aggressori, comunque col volto travisato dal cappuccio di una tuta e una sciarpa.

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO – Avvocato gambizzato a Fondi, tre colpi davanti al figlioletto – 30 novembre -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Avvocato gambizzato in via Campodimele a Fondi – 29 novembre -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social