OMICIDIO DI BORGO HERMADA, I COMMENTI DELLA POLITICA

OMICIDIO DI BORGO HERMADA, I COMMENTI DELLA POLITICA
*Il sindaco Nicola Procaccini*

*Il sindaco Nicola Procaccini*

Dal Palazzo cominciano ad arrivare commenti e riflessioni sull’omicidio di Vincenzo Del Prete.

Arrivano le dichiarazioni del sindaco Nicola Procaccini: “Esprimo la mia più profonda preoccupazione riguardo al terribile fatto di cronaca nera avvenuto ieri sera a Borgo Hermada, che per quanto ci riguarda è anche più grave di quello avvenuto con l’omicidio Marino. Perché se nell’esecuzione di Marino si è trattato di un’evidente decisione adottata a centinaia di chilometri da Terracina, nell’omicidio di ieri sera c’è la sensazione che possa essere ricondotto a dinamiche malavitose territoriali.

Ed è una sensazione che lascia tutti oltremodo sgomenti.

Nell’augurare alle Forze dell’Ordine buon lavoro, affinchè quanto prima riescano ad assicurare alla giustizia i mandanti e gli esecutori del terribile delitto, arrivi a loro anche la sentita richiesta per una maggiore vicinanza all’intera comunità terracinese nell’espletamento dell’attività di controllo del territorio. Sistema tra i più incisivi nel prevenire il reiterarsi di tristi vicende come quella accaduta ieri sera a Borgo Hermada”.

Tono diverso nella riflessione del consigliere comunale d’opposizione Vincenzo Coccia: “Terracina è da tempo interessata da fenomeni di delinquenza allarmanti e preoccupanti dei quali l’omicidio di ieri rappresenta la quasi inevitabile conseguenza. Mi riferisco in particolare alla ripresa del fenomeno – ed al suo acuirsi rispetto al passato – degli incendi dolosi che colpiscono autovetture ed attività economiche e rispetto ai quali, mai prima d’oggi ho sentito il Sindaco spendere par…ole di preoccupazione – quand’anche di semplice circostanza – come quelle che leggo oggi.

E’ un fenomeno complesso quello criminale che tuttavia non si manifesta dall’oggi al domani ma che tende ad affermarsi su un territorio quanto più fragile e connivente appare la capacità delle classi dirigenti che quel territorio governano di frapporvi ostacoli. Tanto per fare un esempio e senza per questo voler apparire come colui che tende a fare di tutt’erba un fascio, mai come in questi ultimi anni si è assistito all’aggiudicazione in favore di ditte che provenivano da territori fortemente infiltrati dal fenomeno criminale organizzato di appalti e forniture da parte di questo comune.vincenzo coccia

Ora è chiaro che ciò non significa che quelle aziende sono in odor di criminalità organizzata ma procedere ad aggiudicazioni attraverso l’offerta economicamente più vantaggiosa è da sempre il mezzo che ha consentito ad un certo tipo di società di penetrare su territori che vengono individuati ed utilizzati per operazioni di pulitura dei proventi illeciti. Oltremodo preoccupante il fenomeno, anch’esso in crescita, della cessione di licenze commerciali a prezzi che in alcuni casi appaiono fuori mercato addirittura con buonuscite da capogiro che vengono corrisposte ai conduttori di unità immobiliari per” invogliarli” alla cessione.

Non so fino a quando una classe dirigente potrà continuare a fingersi cieca e sorda ma il timore che correre ai ripari oggi possa sembrare troppo tardi è veramente alto”.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Omicidio a Borgo Hermada, la pista del regolamento di conti  – 19 novembre -)

***ARTICOLO CORRELATO***(VIDEO – Borgo Hermada, ritrovato cadavere in auto. E’ omicidio – 18 novembre -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social