GAETA, L’ATLETICO GAETA REPLICA A GAMBINO: “RICINIELLO ATTREZZATO. POLEMICA STRUMENTALE”

GAETA, L’ATLETICO GAETA REPLICA A GAMBINO: “RICINIELLO ATTREZZATO. POLEMICA STRUMENTALE”
"Salvatore Gambino"

“Salvatore Gambino”

Un attacco strumentale e senza alcuna motivazione fondata è stato il commento della società Atletico Gaeta, e del suo presidente Giuliano Pierro, che detiene l’affidamento dello stadio Riciniello all’interno del quale il podista gaetano Salvatore Gambino ha denunciato di essersi allenato a 30 euro all’ora.

"Giuliano Pierro"

“Giuliano Pierro”

Una denuncia del tutto distorta – secondo Pierro – rispetto ad una versione dei fatti completamente stravolta in maniera strumentale. Pierro infatti riferisce della piena disponibilità da parte di Gambino ad utilizzare la pista di atletica presente all’interno del campo, contrariamente alla contestazione del mancato utilizzo di una pista da parte del corridore.

“Inoltre – prosegue Pierro – erano a sua disposizione ben otto spogliatoi e acqua calda per fare la doccia. Per quanto riguarda il tariffario – prosegue Pierro – va detto che siamo stati contattati da Mario Belalba, presidente della squadra di calcio del Gaeta, e quindi chissà per quale motivo portavoce di Gambino. Le ore di allenamento prenotate erano tre, divise in due giorni diversi, con sessioni da un’ora e mezza l’una.

Sulla seconda seduta non siamo stati avvisati dell’assenza dell’atleta e quindi non abbiamo annullato la prenotazione lasciando a lavoro anche il custode che sapeva di dover attendere un utente poi mai davvero arrivato. Per tutti questi motivi sosteniamo che si sia trattato di strumentalizzazione del fatto, anche se ci restano oscuri i motivi”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social