CISTERNA, LA PALLAMANO ENTRA NELLE SCUOLE

CISTERNA, LA PALLAMANO ENTRA NELLE SCUOLE
*Ifrigerio, Merolla, Spartano, Periati*

*Ifrigerio, Merolla, Spartano, Periati*

La pallamano nasce in Europa centrale e negli ultimi anni ha avuto uno sviluppo fortissimo fino a diventare negli anni 70 disciplina olimpica. E’ uno sport molto dinamico ed avvicinabile da tutti per la semplicità dei gesti base, tanto che viene anche usato dagli altri sport come attività allenante propedeutica.

Proprio per questo la Federazione Italiana Giuoco Handball (FIGH) sta avviando un doppio progetto di conoscenza e promozione di questo sport all’interno delle scuole ed in provincia di Latina ha deciso di investire su Cisterna.

Per illustrare i contenuti dell’iniziativa erano quest’oggi presenti in Comune il Coordinatore Ufficio Scuola e Università della FIGH, Maurizio Ifrigerio, il Delegato FIGH per la provincia di Latina, Armando Periati, la vice allenatrice della Pallamano Pontinia Serie A2 femminile, Mirella Pannozzo, il referente FIGH per Cisterna, Federico Spartano. Presenti inoltre il sindaco Antonello Merolla, l’assessore alle Politiche Scolastiche Teseo Cera, i rappresentanti degli istituti scolastici di Cisterna.

Al centro della riunione, due progetti di promozione della pallamano.

Il primo, “Pallamano, il gioco del Fair Play”, rivolto alle scuole primarie, ha come obiettivo educativo la diffusione nella scuola di comportamenti leali e costruttivi, stimolando in tutti gli studenti la partecipazione attiva e responsabile all’attività motoria.

La federazione organizza gratuitamente un corso per Istruttore scolastico di base rivolto al personale docente delle scuole aderenti, con contenuti propri dell’ambito giovanile e scolastico. Ad ogni scuola partecipante, la Federazione metterà a disposizione materiale e attrezzature necessarie alla disciplina, come divise, porte e palloni. L’altro progetto invece, è rivolto alle scuole secondarie di secondo grado, e si chiama “La Pallamano a scuola… obiettivo arbitro scolastico”. In questo caso il punto d’arrivo è la formazione di arbitri che sappiano, attraverso un’accurata specializzazione, dirigere incontri sportivi scolastici.

Si potrà così costituire un nuovo vivaio per la costruzione delle carriere di arbitri federali ed offrire un nuovo progetto che possa, attraverso la promozione all’interno delle istituzioni scolastiche, divulgare sempre di più lo sport della pallamano.

“A livello scolastico e di avviamento – ha detto Ifrigerio – è forse lo sport più facile e completo da praticare, sia per la semplicità del gioco (due porte e una palla) sia per la completezza fisiologica e per la corrispondenza ai requisiti dinamici di ragazzi e ragazze in piena età evolutiva, come correre, saltare, lanciare. Cisterna è stata scelta come punto di riferimento del nord della provincia di Latina per la promozione di questa disciplina olimpica, anche in vista del completamento del palazzetto dello sport di via delle Province, struttura funzionale anche alla pallamano anche per ospitare incontri nazionale ed internazionali essendo ben collegata a Roma e agli aeroporti”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social