CORI, NUOVA GUIDA ARCHEOLOGICA E STORICO – ARTISTICA AI MONUMENTI DELLA CITTÀ

CORI, NUOVA GUIDA ARCHEOLOGICA E STORICO – ARTISTICA AI MONUMENTI DELLA CITTÀ

copertina nuova guida museo e città di coriSabato 13 luglio, alle ore 17.00, presso la Sala Conferenze del Museo della Città e del Territorio di Cori, il Comune di Cori e l’Associazione Culturale Arcadia presenteranno una nuova guida archeologica e storico-artistica ai monumenti della città e al Museo, dal titolo «Cori. La città come museo». L’evento rientra nel ciclo di conferenze, convegni e presentazioni «Cori. Nuove fonti per lo studio della Città», inaugurato lo scorso 25 maggio e che prevede altre iniziative calendarizzate fino a novembre.

Il volume, di 200 pagine e riccamente illustrato, edito da Teameia Cultura e finanziato dal Comune di Cori, è stato curato da Domenico Palombi, direttore scientifico del Museo, ed è stato scritto dal medesimo in collaborazione con Giovanni Caratelli, Guendalina Viani, Eleonora Palleschi, Ludovico Rossini e Roberta Trifelli, soci e collaboratori dell’associazione culturale che dal 2008 si occupa della gestione del Museo. Si tratta di uno strumento di sintesi, di rigoroso impianto metodologico e ricercata completezza tematica, in grado di tradurre, nelle forme proprie della migliore comunicazione culturale, le più recenti conoscenze scientifiche e di restituire al più vasto pubblico un’aggiornata e corretta conoscenza dell’invidiabile patrimonio monumentale cittadino, che non trova confronti nel contiguo contesto regionale.

Il volume si articola in quattro sezioni dedicate ai cenni geografici e storici, all’urbanistica della città, ai suoi monumenti più importanti e al Museo. Il titolo vorrebbe esprimere l’auspicio per una più incisiva cura e valorizzazione del patrimonio storico-culturale urbano e per una maggiore consapevolezza del suo significato, donde scaturisca una più sicura ed appropriata linea di condotta sociale e politica che conduca oltre le gravi difficoltà del momento presente aggravate, non da ultimo, da una generale perdita di senso civico della memoria storica.

Alla presentazione interverranno D. Palombi e F. M. Cifarelli, direttore del Museo Archeologico di Segni. Nella stessa occasione verrà presentato anche il sito del Museo della Città e del Territorio Cori, strumento ormai indispensabile per far conoscere lo straordinario patrimonio monumentale della città e per offrire al visitatore un luogo dove reperire agevolmente tutte le informazioni necessarie per una consapevole e piena fruizione dei monumenti e del Museo.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social