GAETA: LA FESTA DELLA LIBERAZIONE ALL’INSEGNA DELLA NAUTICA

GAETA: LA FESTA DELLA LIBERAZIONE ALL’INSEGNA DELLA NAUTICA

Yacht Med FestivalE’ stata dedicata alla nautica la festa della Liberazione dello Yacht Med Festival, simboleggiando così la scelta di costruire intorno ad essa un grande evento che unisce tutta l’Economia del Mare.
“Solo legando la nautica a tutti i settori che la filiera del mare trasversalmente tocca” ha commentato il Presidente della Camera di Commercio di Latina Vincenzo Zottola “era possibile pensare ad un suo rilancio in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo. La scelta di partire dalla promozione delle risorse, imprenditoriali, naturali e culturali di cui disponiamo si è rivelata negli anni vincente e ci porta oggi a dire che lo Yacht Med Festival rappresenta la più grande occasione di vendita del nostro territorio. La nautica fa parte della tradizione italiana e provinciale da sempre, il mare è parte essenziale del paesaggio culturale di ogni generazione ed è giusto che sia da qui che si riparta per costruire concrete azioni di sviluppo”.

Numerosi gli appassionati che hanno scelto di trascorrere questa giornata di festa a Gaeta, attratti dalle numerose imbarcazioni coinvolte, sia in esposizione che nelle competizioni a mare. “La crisi degli altri saloni nautici” ha commentato l’esponente di Giunta della Camera di Commercio di Latina Gianni Gargano “ha portato numerosi operatori nautici a scegliere lo Yacht Med Festival, quale unico momento fieristico capace di catalizzare l’attenzione di un pubblico ampio. Il nostro è un progetto portato avanti 365 giorni all’anno, che culmina nella Fiera di Gaeta ma che si articola su progetti e azioni importanti, come ad esempio la partecipazione ai Saloni nautici di Cannes, Genova e Roma. L’azione sinergica con la Campania, sancita dall’unione Regio Prima delle Camere di Commercio rende il nostro un vero e proprio laboratorio”.

“La forza dello Yacht Med Festival” ha aggiunto il Presidente di Consormare del Golfo Ferdinando d’Urgolo “sta soprattutto nella sua capacità di lasciare accesi i riflettori sul settore in un momento in cui le luci di base sono fioche. Riusciamo ancora ad essere un faro e questo ha ancora più valore se avviene nel pieno della crisi. La sinergia istituzionale che si manifesta intorno al progetto della Fiera Internazionale dell’Economia del Mare è una garanzia, unica a livello nazionale, di concretezza per le imprese. La condivisione di un ampio progetto di rilancio con i più importanti enti che si occupano di nautica, apre la strada ad azioni e progettualità più forti e coese. Siamo convinti che il lavoro svolto in questi anni ci consentirà di avere, nel momento della ripresa, un vantaggio competitivo di non poco conto”.

Novità di quest’anno, l’attenzione al mercato, importantissimo soprattutto in questo momento di crisi, delle barche usate, esposte a Gaeta, da cui parte la sfida per una certificazione di qualità. C’è grande attesa, intanto, per la suggestiva sfilata notturna delle imbarcazioni di sabato sera.
Ma nautica oggi a Gaeta significa anche formazione. E’ stato infatti scelto ad assumere la presidenza della prima rete degli Istituti Nautici italiani, nata tra l’altro proprio allo Yacht Med Festival lo scorso anno, l’Istituto Nautico “G. Caboto” nella persona del suo Preside, Salvatore Di Tucci.
“Sono onorato di poter rappresentare” ha commentato Di Tucci “una rete che cambierà il volto della formazione nautica in Italia. Per la prima volta la quasi totalità degli Istituti si uniscono per condividere programmi e obiettivi. Che tutto questo nasca e cresca a Gaeta è la conferma del lavoro che abbiamo svolto in questi anni. La partecipazione ai lavori del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ci dice che stiamo proseguendo sulla strada giusta: solo facendo sistema possiamo rafforzare le nostre istanze”.

Un primato quello di Gaeta sancito nei giorni scorsi anche dal Presidente della Fondazione “G. Caboto” e Amministratore Delegato della d’Amico Società di Navigazione Cesare d’Amico: “l’Istituto Nautico di Gaeta, possiamo e dobbiamo dirlo, è il migliore di Italia e ha dato solo alla società che rappresento oltre 500 marittimi, di cui 20 occupano oggi posizioni dirigenziali”.
Ed è proprio la Fondazione Caboto la grande sorpresa di questa sesta edizione dello Yacht Med Festival, avendo raccolto consensi unanimi per la qualità della sua formazione e l’innovazione dei suoi modelli di gestione. Un’eccellenza di interesse nazionale di cui Gaeta e l’intera regione Lazio devono andare fieri.
A chiudere la giornata l’apprezzatissima degustazione di pescato locale a cura del Gruppo di Azione Costiera della provincia di Latina”.

Ricca di appuntamenti anche la giornata di domani, aperta alle 10.30 dal Convegno “Aspettando Athena: opportunità d’impresa, leadership e conciliazione per le donne” a cura del Comitato Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Latina.
In serata l’atteso spettacolo Viva il Mare con la partecipazione di Anna Oxa e Simona Molinari.

VENERDI 26 APRILE
Mattina
Ore 9.00-18.30 4^ Edizione Progetto SIAFT – Hotel Summit
Ore 9.30 Conferenza Stampa di presentazione SIAFT – Hotel Summit
Ore 10.00 Attività dimostrative e con le scuole. A cura dei Circoli velici di Formia
Ore 10.30 Aspettando Athena: opportunità d’impresa, leadership e conciliazione per le donne a cura del Comitato Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Latina – Area Forum “Riva 170”
Ore 11.00 Optimist, Windsurf e Laser. A cura dei Circoli velici di Formia
Ore 11.00-12.30 Animazione del Villaggio
Ore 11.00 2° festival Internazionale dell’editoria del Mare- Il mare del nord incontra il Mediterraneo con lo scrittore Bjorn Larsson e Roberto Gianani-Nave scuola Guardia di Finanza “Giorgio Cini”
Ore 11.00 conferenza stampa a cura di Lega Navale sezione Sperlonga-Lago di Fondi – Terrazza EatMed
Ore 12.00 2° festival Internazionale dell’editoria del Mare- Vele di Claudus raccontate da Paolo Bembo -Nave scuola Guardia di Finanza “Giorgio Cini”
Ore 13.00 Partenza Regata Punta Stendardo A cura dei Circoli velici di Gaeta

Pomeriggio
Ore 16.00 Progetto Garigliano – Area Forum “Signora del Vento”
Ore 16.30-19.30 Animazione Villaggio
Ore 17.00 2° festival Internazionale dell’editoria del Mare- Parole e musica -Nave scuola Guardia di Finanza “Giorgio Cini”
Ore 18.00 Cuochi del Mediterraneo: degustazione di prodotti tipici a cura di chef di fama internazionale – Piazza Italia
Ore 19.00-20.00 La Croce Rossa Italiana presenta il corso interattivo di disostruzione pediatrica “Chi salva un bambino salva il mondo intero” – Organizzato dalla task force del Comitato provinciale di Latina – Area Forum “Riva 170”
Ore 19.00-20.30 Aperitivi Area Living Yacht & Sport
Ore 21.00 Serata spettacolo di Gala “VIVA IL MARE”, con la partecipazione di Anna OXA e Simona MOLINARI. Consegna dei Premi Internazionali Economia del Mare – Palco Area Concerti

You must be logged in to post a comment Login

h24Social