FONDI: INTENSIFICAZIONE DEI SERVIZI E CONTRASTO AL CRIMINE DIFFUSO

FONDI:  INTENSIFICAZIONE DEI SERVIZI E CONTRASTO AL CRIMINE DIFFUSO

commissariato-fondiNel corso delle verifiche effettuate nei giorni scorsi da parte degli agenti del Commissariato di Fndi diretti dal Vice Questore Massimo Mazio per contrastare in particolare reati predatori, sono stati effettuati diversi posti di controllo nonché in zone ultimamente oggetto di visite da parte di malintenzionati, identificando numerose persone, tra cui svariati pregiudicati della zona.

Ha collaborato ai controlli personale del Reparto Prevenzione Crimine Lazio, fatto appositamente convergere sul territorio di Fondi, con tre equipaggi, per concorrere ai servizi di pattugliamento unitamente ad altro personale del Commissariato di Fondi.

In particolare, sono stati controllati due esercizi pubblici, gestiti da cittadini stranieri, in zona via Roma, con identificazione dei lavoratori e degli avventori presenti all’interno, in tale ambito sono state elevate 2 sanzioni di carattere amministrativo per inosservanza alle autorizzazioni.

E’ stato controllato altresì un noto BAR del centro sovente frequentato da tossicodipendenti, con identificazione di tutti i presenti.
Oltre al centro storico ed agli obiettivi sensibili, sono state ampiamente battute le zone più isolate ultimamente fatte oggetto di furti ad opera di ignoti in via di identificazione, località Valmaiura, via Gegni, via G.Bastianelli e limitrofe.

Durante lo svolgimento delle operazioni sono state identificate 88 persone, tra essi alcuni con precedenti di polizia e con controllo in totale di 75 veicoli, elevando nel contempo, 14 verbali al codice della strada per infrazioni varie.
All’esito dei controlli sono state ritirate 2 carte di circolazione, deferito all’A.G. di Latina un cittadino albanese di 32 anni, per inosservanza alla legge sugli stranieri, contestualmente veniva ritirata una patente di guida scaduta di validità.
Eseguita anche una perquisizione domiciliare ai sensi dell’art.103/90 in relazione alla legge sugli stupefacenti. Inoltre, sono state controllate 15 persone sottoposte agli arresti domiciliari.

I controlli proseguono anche nei prossimi giorni.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social