FORMIA, TENTO' DI UCCIDERE IL FIGLIO A FUCILATE: PARTE IL PROCESSO A LATINA

FORMIA, TENTO' DI UCCIDERE IL FIGLIO A FUCILATE: PARTE IL PROCESSO A LATINA

tribunale di latina sliderTentato omicidio del figlio quarantreenne, tentata violenza sessuale sulla badante, maltrattamenti in famiglia. Con queste accuse è cominciato ieri presso il Tribunale collegiale di Latina presieduto dal giudice De Angelis, l’accusa è portata avanti dal pm Daria Monsurrò, il processo a carico del 79enne di Ciriano, tra le frazioni collinari di Trivio e Castellonorato di Formia, Antonio Nenna.

Assistito in aula dall’avvocato Gigliola Turrini, nella giornata di ieri sono state ammesse le prove. Inoltre, attraverso l’avvocato Pasquale Cardillo Cupo, i figli dell’uomo Sandro e Veronica, si sono costituiti come parti civili. Apparentemente un raptus di follia che solo per il pronto intervento dei vicini e degli agenti del Commissariato di Formia diretti dal vice questore Paolo Di Francia non ebbe un epilogo tragico. Forse, però, anche qualcosa di più a sentire i parenti dell’uomo ieri alla sbarra.

foto(2)In merito all’episodio specifico contestato, il figlio dell’uomo aveva appena comunicato al padre, un carattere descritto come violento e dominante, la decisione, assunta con gli altri fratelli, di non poter più fare affidamento su una badante perché le donne che di volta in volta gli prestavano assistenza non mancavano occasione di protestare per i comportamenti dell’anziano, scaturiti poi nella denuncia per tentata violenza sessuale da parte dell’ultima assistente. Dalla comunicazione della decisione ne nasceva una lite al termine della quale l’oggi 79enne imbracciava il suo fucile da caccia, Berretta monocanna calibro 20, puntandolo contro il figlio. Nel mentre, fortunatamente, interveniva la nuora che con un calcio al fucile deviava la traiettoria della pallottola destinata al marito.

I due, successivamente, provavano a chiudere l’uomo in una stanza della sua abitazione ma questi, a dispetto dell’età, compieva un balzo riuscendo ad arrivare in strada dove alcuni vicini, accorsi per lo sparo, lo bloccavano favorendo anche l’intervento della Polizia già allertata.

Nella prossima udienza fissata per il 13 giugno verranno escussi tutti i teste dell’accusa.

 

***ARTICOLO CORRELATO*** (Formia, padre tenta di uccidere il figlio a fucilate – 13 giugno 2012 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO – Tenta di uccidere il figlio, oggi l’interrogatorio – 14 giugno 2012 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Formia, aveva tentato di uccidere il figlio: il gip gli concede i domiciliari ma i famigliari lo rimandano in carcere – 15 giugno 2012 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Formia, denunciato per evasione l’uomo che tentò di uccidere il figlio – 18 giugno 2012 -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }