FORMIA, FOGNE PAZZE: ARRIVA IL PIANO DI INTERVENTO

FORMIA, FOGNE PAZZE: ARRIVA IL PIANO DI INTERVENTO

Al via un piano di intervento per ottimizzare il sistema fognario di scarico a Largo Paone, centro urbano di Formia. Proprio ieri mattina il sindaco Michele Forte ha tenuto una riunione tecnica con direttore tecnico di Acqualatina, Ennio Cima e l’architetto Giuseppe Caramanica, del settore Opere Pubbliche del Comune di Formia,  in ordine agli interventi da effettuare sui collettori fognari per risolvere in maniera definitiva i problemi di allagamento a Largo Paone.

Una criticità decennale dovuta alla promiscuità in condotta delle acque bianche e delle acque nere. Il progetto predisposto mira ad ottimizzare il sistema di scarico attraverso la separazione delle acque. Un piano di potenziamento dei collettori fognari di Via Unità d’Italia e di tutto il territorio comunale.

Nel merito – stando a quanto riferito dal primo cittadino – sarà realizzato una nuova condotta fognaria che collegherà direttamente all’impianto di sollevamento di Mola gli scarichi sia della parte alta di Formia che di Via Lavanga e Via della Conca. In questo modo la condotta delle acque bianche della sorgente di Conca e dell’area di Largo Paone potranno defluire a mare, in maniera corretta e senza creare promiscuità o contaminazioni.

«La soluzione adottata – ha spiegato Forte – eviterà il ripetersi di allagamenti a Largo Paone, risolvendo in maniera definitiva le croniche criticità per gli operatori e gli esercizi commerciali del luogo».

L’intervento di ottimizzazione della nuova rete sarà avviato entro le prossime settimane. L’importo delle opere è stimato in 200 mila euro, un finanziamento regionale già disponibile riferito al  piano  sulla sistemazione della rete fognaria e depuratore.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social