***video***SIGILLI ALLA DISCARICA DEGLI INERTI A PENITRO

***video***SIGILLI ALLA DISCARICA DEGLI INERTI A PENITRO


Per dieci giorni hanno gestito la discarica comunale degli inerti a Penitro senza alcuna autorizzazione. Due persone sono state denunciate ieri pomeriggio dai Forestali del Comando di Spigno Saturnia. Si tratta del presidente del Consorzio Sviluppo Industriale e dell’addetto all’accettazione dei materiali di risulta. L’area, su disposizione della Procura della Repubblica di Latina, è finita sotto sequestro. Già da ieri le ditte e i residenti non potranno più stoccare i propri rifiuti nell’impianto. Da tempo l’affidamento del sito andava avanti a suon di proroghe. L’ultima in scadenza il 30 novembre. Tecnicamente il Csi avrebbe dovuto cessare le attività fino a un nuovo rinnovo della convenzione. Rinnovo che è giunto soltanto martedì 11 dicembre attraverso una delibera di Giunta, la numero 385, che riaffida il sito fino a giugno 2013. Ciò però non ha convinto gli uomini della Forestale, che a seguito di un’indagine, hanno messo sotto sigilli l’area. Il blocco della discarica rischia ora di ingolfare l’intero sistema di stoccaggio degli inerti nel Sud pontino. Il timore dei residenti è che presto la periferia di Formia possa trasformarsi in un ricettacolo di rifiuti abusivi. Un allarme ambientale certamente da non sottovalutare.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social