“SCUOLA FANTASMA” AD APRILIA, LA CASSA DEPOSITI E PRESITI ASSEGNA IL FINANZIAMENTO

La Cassa Depositi e Prestiti ha risposto favorevolmente alla richiesta di prestito da parte del Comune di Aprilia in relazione alla riapertura del cantiere della cosiddetta “Scuola Fantasma”, il plesso della scuola dell’infanzia e primaria di via Amburgo nel quartiere Toscanini.

L’esito favorevole dell’istruttoria presso la CDP affida un prestito di 850 mila euro per la scuola, quota che va a sommarsi al residuo del mutuo precedente (circa un milione e 500 mila euro) e a quanto stanziato nel piano annuale delle opere pubbliche (circa un milione) per un totale di tre milioni e 350 mila euro di spesa complessiva. L’assessore ai Lavori Pubblici Mauro Fioratti Spallacci e i tecnici degli uffici comunali competenti stanno ora provvedendo ad elaborare i documenti richiesti dalla Cassa Depositi e Prestiti per perfezionare il contratto di prestito, entro i prossimi venti giorni.

La richiesta di prestito si è resa necessaria dopo la stesura del progetto definitivo che ha rilevato un impegno di spesa maggiore, per ottemperare alle nuove normative e venire incontro ai maggiori costi di materiali e manodopera, rispetto a quanto impegnato nel progetto preliminare risalente ormai a diversi anni fa, il periodo in cui il cantiere è rimasto inoperoso fino al definitivo sblocco reso possibile dall’amministrazione D’Alessio. “Dopo anni di attesa – ha commentato il sindaco Domenico D’Alessio – finalmente saranno appagate le legittime aspettative di un quartiere in continua espansione, abitato da famiglie giovani con figli in età di scuola dell’obbligo. L’affidamento del prestito da parte della Cassa Depositi e Prestiti ci permette di disporre di fondi sufficienti per il completamento della scuola del quartiere, risolvendo una volta per tutte un’annosa questione trascinatasi da ormai un decennio dapprima come problema strettamente economico e legale, quindi come questione sociale e culturale. Oggi possiamo dire che abbiamo scritto la parola fine a questa situazione di degrado e di abbandono del cantiere della scuola e posto le basi per il risanamento socio-culturale dell’intero quartiere”.

Perfezionato il mutuo, i successivi passaggi amministrativi formali saranno l’elaborazione del progetto esecutivo e la successiva messa a gara dell’appalto.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }