APPUNTAMENTO L’11 SETTEMBRE A SPERLONGA CON LA FISARMONICA DI MARCO LO RUSSO

*Marco Lo Russo (foto by Corrado Maria Falsini - 2007 -)*

Prosegue l’estate in concerto del Maestro Marco Lo Russo. Sabato 10 settembre l’appuntamento è su Rai Uno alle 17 dal Molo Fincantieri di Ancona per l’evento “Al centro della vita” in occasione del XXV Congresso Eucaristico Nazionale con la presenza del Santo Padre Benedetto XVI. Lo Russo eseguirà due sue composizioni edite da Rai Trade per fisarmonica solista e orchestra inoltre accompagnerà una lettura delle attrici Lina Sastri e Pamela Saino.

Domenica 11 settembre appuntamento a Sperlonga nel centro storico. Con il sassofonista e polistrumentista della Demo Morselli Band Massimo Zagonari, Lo Russo si cimenterà in un affascinante viaggio tra la musica improvvisata ed etnica per dar vita ad un concerto ricco di atmosfere e colori etnico jazzistici.

Fisarmonicista e compositore, Lo Russo è uno fra i musicisti italiani della nuova generazione che il mondo ci invidia, si distingue, per estro e originalità è considerato l’artista più rappresentativo della cultura musicale del nostro tempo.

Nato nel 1977 è annoverato nell’Annuario Italiano del Cinema e degli Audiovisivi per i suoi lavori compositivi per RAI e RTI. Ha ottenuto innumerevoli ed illustri apprezzamenti tra cui quelli di Ennio Morricone, Nicola Piovani, Piera Degli Esposti, Ida Di Benedetto, Giorgio Albertazzi, Pupi Avati e molti altri.

Ha composto musiche per solisti, spettacoli teatrali, live video performance, documentari, fiction, programmi e sigle televisive. Le sue composizioni sono edite e pubblicate da Animando, Dimi, Flipper, Rai Trade, Rti, Select e Smoothnotes. Ha partecipato a festival, stagioni concertistiche, teatrali di danza, di musica classica, contemporanea e jazz in Italia e all’estero. Collabora con Nicola Piovani e con numerosi artisti di fama internazionale in qualità di fisarmonicista, compositore e arrangiatore.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }