REGIONE, PRESENTATO IL PIANO ESTATE SICURA 2011. E ANNUNCIATI I RIPASCIMENTI

*Il tavolo di presidenza per la presentazione di Estate Sicura 2011*

Potenziamento dei presidi sanitari sui litorali e assistenza ai bagnanti negli arenili non protetti: il presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, ha presentato questa mattina ad Ostia, presso lo stabilimento la Vecchia Pineta, l’edizione 2011 di Estate Scura-Mare Sicuro.

Dopo il progetto sperimentale del 2010 lungo il litorale di Ostia, dal 2 luglio fino al 4 settembre Estate Sicura verrà estesa a tutta la costa laziale. “Dopo la sperimentazione all’ospedale Grassi dello scorso anno – ha detto Polverini -, il potenziamento dei presidi sanitari interesserà anche Tarquinia, Civitavecchia, Anzio, Nettuno, Latina con l’impegno concreto delle Asl Rm D, Rm H, Rm F e quelle di Viterbo e Latina. Si tratta dei centri turistici dove l’incremento della popolazione durante la stagione balneare rende necessario rafforzare l’assistenza sanitaria”.

All’ospedale Grassi di Ostia, ad Anzio, nei principali presidi sanitari della Asl Rm F, nella Asl di Viterbo, a Tarquinia e presso l’ospedale di Viterbo saranno potenziati gli ambulatori per assistere i codici verdi e bianchi e alleggerire la pressione sui Pronto Soccorso. Con Estate Sicura la Regione Lazio ha voluto quindi replicare e potenziare l’iniziativa degli ‘ambulatori aperti nei fine settimana’ nelle principali strutture sanitarie della Asl Roma D, Asl Roma F e Asl di Latina, dopo la sperimentazione fatta a Roma nei mesi scorsi in tre ospedali (Sant’Andrea, San Camillo e San Giovanni).

“I dati relativi alle aperture nei tre nosocomi romani dimostrano infatti – ha spiegato Polverini – che si è trattata di una azione positiva: in poco più di tre mesi sono state registrate ben 6.212 prestazioni con una media di 500 interventi di assistenza erogati per ogni fine settimana”. Il presidente della Regione Lazio ha poi ricordato che a questo risultato va poi aggiunto il servizio offerto dal nuovo Dottor Cup, che attraverso un numero dedicato in dotazione dei medici i pazienti che necessitano di esami diagnostici in urgenza hanno potuto ottenere i necessari accertamenti entro tre giorni dalla prenotazione della visita. “Dall’avvio del servizio – ha proseguito la governatrice – sono state prenotate ben 26.876 prestazioni, con picchi di prenotazione nei mesi con maggior esposizione comunicativa. In poco più di quattro mesi, dunque, si è riusciti ad ottimizzare il servizio di prenotazione regionale offrendo più di 33mila prestazioni fornite tra il sabato e la domenica o entro i tre giorni dalla prenotazione”. Il progetto non riguarda soltanto il potenziamento dell’assistenza sul litorale ma anche nelle città: nel centro di Roma, nella Asl Roma A, è stato già avviato, da maggio, la sperimentazione di apertura degli ambulatori la sera dalle ore 18 alle ore 21. Una sperimentazione che sta proseguendo con successo: sono state 1.147 le prestazioni specialistiche erogate. In particolare: eco-color-doppler dei tronchi sovraaortici ed eco-color-doppler aorta addominale.

Per quanto riguarda, invece, il progetto ‘Mare sicuro 2011’ è previsto un servizio di sorveglianza a mare nelle spiagge libere, così come presso i principali laghi. “Tra il 18 giugno e il 18 settembre – ha detto Polverini – saranno garantite 81 postazioni di salvamento tutti i sabato, domenica e festivi. Per la settimana di Ferragosto l’assistenza sarà assicurata tutti giorni”. Novità di quest’anno è la particolare attenzione al turismo accessibile, che sarà garantito attraverso l’acquisto di speciali carrozzelle in grado di camminare sulla spiaggia e l’allestimenti di passerelle ad hoc per consentire anche ai disabili di raggiungere la battigia.

Il progetto Estate Sicura-Mare Sicuro 2011 vedrà impegnate le strutture sanitarie, le Asl, l’Ares 118 e le organizzazioni di volontariato della Protezione civile della Regione Lazio, con la collaborazione dei Comuni interessati e del Comando generale delle Capitanerie di Porto. Alla conferenza stampa ha portato il proprio saluto il direttore della Direzione marittima di Roma Fiumicino, contrammiraglio Pietro Maradei, e ha partecipato il consigliere regionale della Lista Polverini Maurizio Perazzolo.

Nell’occasione, la presidente Polverini ha inoltre assistito all’avvio dei lavori di ripascimento della costa di Ostia Levante. “Per questo tratto di litorale – ha sottolineato Polverini – i finanziamenti regionali ammontano complessivamente a 11,5 milioni di euro”. L’iniziativa rientra nel piano triennale regionale degli interventi di ripascimento, che prevede per gli anni 2011-2013 complessivamente 12 interventi dei quali alcuni già in corso, per un impegno complessivo di spesa di circa 26 milioni di euro. Interessati dall’intervento regionale sono i tratti di costa di Anzio, Nettuno, Latina, Formia, Minturno, Fondi, Terracina, Circeo, Pomezia e Ladispoli.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }