Ubriaco ferito a calci e pugni in un’abitazione di San Felice Circeo

Nella notte di venerdì, a San Felice Circeo, su richiesta pervenuta al 112, i carabinieri della Stazione locale e del dipendente Nor – Aliquota Radiomobile, sono intervenuti per una persona in evidente stato di alterazione dovuto all’uso di alcool.

Si tratta di un cittadino polacco di 66 anni, senza fissa dimora. Da immediati riscontri, gli operanti hanno ricostruito che, poco prima, mentre si trovava presso l’abitazione di una 69enne agli arresti domiciliari, il 66enne per futili motivi era stato aggredito con calci e pugni da un 39enne residente in città, nipote convivente della donna sopra citata.


Il malcapitato è stato poi trasportato da personale del 118 presso il nosocomio di Terracina, per le cure del caso.