A CASTELFORTE DUE SERATE DEDICATE ALL’UNITA’ D’ITALIA

Pino Aprile

Sabato  e domenica, Piazza San Rocco, cuore del “passeggio” castelfortese accoglierà due serate dedicate alla celebrazione del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia. La manifestazione promossa dal Comune di Castelforte e dal Sistema Bibliotecario del Sud Pontino gode del patrocinio della Regione Lazio e della Camera di Commercio di Latina.

Sarà un appuntamento al quale non mancare considerato il taglio culturale  dell’evento che vede la partecipazione oltre che del sindaco Gianpiero Forte e del presidente del Sistema Bibliotecario Sud Pontino Giancarlo Cardillo anche del presidente della Camera di Commercio Enzo Zottola.

Sabato alle 20, inoltre, sarà presente lo scrittore e giornalista Pino Aprile autore del best seller “Terroni” e la serata si concluderà con il concerto di Jammisck e la partecipazione del Maestro Gianni Perilli dell’Orchestra popolare di Eugenio Bennato e dell’Orchestra di Ennio Morricone.

Domenica, invece, dopo il saluto del presidente del Sistema Giancarlo Cardillo interverranno Luigi Cardi, già docente universitario e Fiorenza Taricone docente di dottrine politiche  all’Università di Cassino. Al termine il concerto della Banda Musicale “Città di Castelforte”.

Inoltre nel corso delle due serate ci sarà una distribuzione e degustazione di prodotti tipici locali a cura della Cantina Aurunca 1799.

“Abbiamo lavorato molto – dice il presidente del Sistema Bibliotecario Sud Pontino Giancarlo Cardillo – per allestire queste due serate con le quali desideriamo far festa per i 150° anni dell’Unità nazionale cercando di fare memoria di fatti e avvenimenti che sono le radici del nostro stare insieme come nazione unità, libera e pacifica”. Registriamo anche l’intervento del Sindaco Gianpiero Forte il quale ha voluto evidenziare come Castelforte in questi mesi ha già proposto varie eventi e manifestazioni di particolare rilievo in varie aree del territorio comunale. “Ricordo la celebrazione ufficiale – dice il sindaco Gianpiero Forte – organizzata il 17 marzo scorso e qualche giorno dopo l’evento promosso da un gruppo di associazioni nella frazione di Suio. Due occasioni significative alle quali ora aggiungiamo questa due giorni che contribuisce a costruire una attenzione forte e significativa in un tempo nel quale tutti sentiamo in maniera potente la nostra appartenenza alla nazione e va crescendo il nostroi sentimento unitario”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }