SEQUESTRATI 5000 GIOCATTOLI PRIVI DELLE CERTIFICAZIONI DI SICUREZZA

Gli uomini del nucleo di polizia tributaria della guardia di Finanza hanno sequestrato oggi circa  5000 confezioni di giocattoli ed articoli per l’infanzia privi della marcatura CE. Quattro commercianti di nazionalità cinese sono stati denunciati: tre alla Procura della Repubblica di Roma ed uno a quella di Latina.

Il servizio trae origine da un’indagine in materia si sicurezza dei prodotti, svolta nei confronti di società gestite da cittadini di nazionalità cinese.

L’operazione è partita da Latina ed ha permesso ai militari delle Fiamme Gialle di sequestrare alcune confezioni di giocattoli, tra i quali skate board, monopattini per bambini, nonchè girelli e puzzle in legno per neonati, prive di certificazioni di sicurezza previste dalla legge.

I prodotti una volta immessi nel mercato avrebbero potuto creare seri danni agli utilizzatori pubblica vista la scarsa la qualità dei componenti plastici, delle vernici e delle parti meccaniche.

Una volta risaliti ai fornitori gli operatori della Guardia di Finanza hanno perquisito tre società romane, esercenti la vendita all’ingrosso, dove, nei rispettivi capannoni, è stata rinvenuta e sequestrata altra merce della stessa natura.

Comments are closed.

h24Social