***video***DRAMMA DELLA GELOSIA A SPIGNO. UCCIDE LA SUA EX COMPAGNA A COLPI DI PISTOLA

Un agente della polizia provinciale di Latina ha ucciso la sua ex fidanzata a colpi di pistola. E’ accaduto intorno le ore 20,00 in via Fornello a Spigno Saturnia. A perire sotto i colpi della pistola di ordinanza è stata la ventiseienne commessa, Valentina Colella, residente a Spigno Saturnia, madre di una bambina di poco più di cinque anni. Ad ucciderla Carlo Emanuele Caliman un 39enne di Minturno ex attore di fiction e agente della polizia provinciale. Secondo una prima ricostruzione i due si sarebbero incontrati per alcuni chiarmenti in via Fornello, una traversa della strada statale Formia-Cassino. Tra la coppia è nata una violenta discussione,  l’uomo ha estratto la sua pistola d’ordinanza , sparando diversi colpi. La ragazza ha tentato di fuggire uscendo dalla macchina, ma senza successo. I proiettili hanno raggiunto la giovane al fianco sinistro ed al collo. L’uomo ha poi lasciato l’arma accanto al corpo, e con la sua moto si è diretto al commissariato di polizia di Formia per costituirsi. Sul posto sono stati trovati diversi proiettili inesplosi, non si esclude che  il giovane abbia involontariamente inserito la sicura, ed in seguito “scarrellato”,  per continuare a sparare, non riuscendoci.

Il corpo senza vita della ragazza è custodito nella camera mortuaria di Latina in attesa dell’autopsia programmata per oggi, e disposta dal magistrato Marco  Giancristofaro.

Comments are closed.

h24Social