Quale autoradio scegliere? Le differenze tra quelle 1 DIN e 2 DIN

Quale autoradio scegliere? Le differenze tra quelle 1 DIN e 2 DIN

Foto di chunchun da Pixabay

Se desiderate comprare una nuova autoradio, probabilmente vi sarete imbattuti in diversi modelli prodotti dalle marche più conosciute. La differenza che salta subito all’occhio è la dimensione, infatti sul mercato possiamo trovare semplici modelli con mascherina e quelli più grandi con display LCD.

A livello tecnico, queste due tipologie si distinguono con la dicitura DIN che in linea di massima viene usata per indicare le loro dimensioni. Di conseguenza per autoradio 1 DIN si intendono tutte quelle senza uno schermo, mentre le 2 DIN solitamente avranno uno schermo integrato.

Questa differenza può creare un po’ di confusione sull’acquisto, in molti infatti sono attratti dalle autoradio 2 DIN che grazie allo schermo permettono di accedere a tantissime funzioni. Allo stesso tempo però, le 1 DIN sono più pratiche e soprattutto meno costose. Andiamo a vedere i vantaggi e gli svantaggi nel dettaglio.

Autoradio 2 DIN: innovazione e tecnologia

Le autoradio 2 DIN vengono installate nei veicoli di grandi dimensioni in quanto occupano uno spazio notevole nel cruscotto. I modelli più datati disponevano solamente di un lettore CD accessibile rimuovendo la mascherina, un navigatore satellitare, la radio e qualche funzione aggiuntiva per il vivavoce o per verificare lo stato dei vari componenti della vettura. 

Con lo sviluppo tecnologico questa tipologia di autoradio ha visto una netta evoluzione che le ha portate a diventare veri e propri dispositivi ‘smart’ con sistema operativo e app scaricabili. Sono molto comuni le autoradio 2 DIN con Android e schermo touch che vi permettono di accedere a tantissime funzioni come playlist in streaming, Youtube, navigazione satellitare e tanto altro. 

Recentemente, grazie all’aggiunta dei comandi vocali, alcune 2 DIN sono completamente gestibili tramite Siri o Google Assistant, inoltre le funzioni Apple Carplay e Android Auto permettono di condividere lo schermo del proprio smartphone con quello dell’autoradio. Grazie all’ampio display potrete anche collegare una telecamera posteriore per il parcheggio, funzione spesso subito disponibile negli impianti di serie di SUV o altre automobili di grandi dimensioni.

Come potete vedere quindi i vantaggi sono davvero tanti, ma per poterne usufruire bisogna essere disposti spendere una cifra considerevole. Tra le più vendute troviamo il modello Atoto A6 che si distingue per il suo ottimo rapporto qualità-prezzo.

L’installazione delle 2 DIN è abbastanza complessa, infatti occorre rivolgersi ad un elettrauto, a meno che non si dispongano delle sufficienti conoscenze tecniche per poter effettuare il montaggio da soli. Per questo, alla spesa dell’autoradio, bisogna aggiungere il costo dell’intervento del professionista. Tenete conto che le 2 DIN non sono compatibili con molti veicoli datati o con le utilitarie, quindi per poter effettuare correttamente l’installazione il tecnico dovrà procurarsi dei componenti supplementari per il montaggio che includerà nel prezzo complessivo del servizio. Un altro svantaggio è l’assenza di una mascherina removibile, cosa che le rende spesso ‘preda’ ambita dai ladri.

Autoradio 1 DIN: semplicità e praticità

Se non avete particolari esigenze e volete semplicemente ascoltare la vostra musica preferita mentre guidate, allora vi consigliamo di puntare su autoradio 1 DIN. Il loro costo ridotto e la facilità di installazione sono particolarmente apprezzate dagli utenti, infatti anche senza avere particolare manualità si potranno montare senza ricorrere ai servizi di un elettrauto. I modelli più recenti dispongono di connettività Bluetooth per poter ascoltare la musica dai vostri dispositivi portatili, di porta USB per le pen-drive e di vivavoce per le chiamate.

Sul mercato si possono trovare autoradio con o senza lettore CD, quindi se avete una bella collezione di dischi da rispolverare vi consigliamo di fare attenzione a questa caratteristica. La presenza della mascherina removibile inoltre vi consente di limitare il rischio di furti, inoltre lo spazio occupato sul cruscotto sarà minore rispetto a quello delle 2 DIN. 

Lo svantaggio delle autoradio 1 DIN sta nelle loro funzioni limitate che vi costringono a usufruire dello smartphone o di un navigatore satellitare per poter pianificare percorsi e controllare la mappa. I materiali di alcuni modelli inoltre non sono proprio di altissimo livello: manopole del volume, tasti e il meccanismo della mascherina sono i primi a rovinarsi per usura. Per questo è consigliabile sempre adoperare l’autoradio con una certa attenzione. 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social