Antonio Winspeare e la costruzione dei centri di Ponza e Ventotene, ecco il convegno

Sabato 4 settembre, alle 21,30, a Ponza in località Caletta, avrà luogo il convegno  dedicato ad Antonio Winspeare ingegnere del Genio dell’esercito borbonico autore della costruzione dei centri urbani di Ponza e Ventotene nella seconda metà del Settecento.

Organizzato dal Centro Studi e Documentazione Isole Ponziane-APS (CeSDIP-APS), il convegno con mostra annessa vuole essere un omaggio dovuto a un personaggio che non fu solo l’ingegnere responsabile dei lavori, ma fu guida equanime e lungimirante dei coloni arrivati sulle due isole.


L’occasione era nata lo scorso anno per i duecento anni della sua morte, ma le problematiche derivanti  dalla pandemia, sopraggiunte subito dopo la fase di ideazione, ne sconsigliarono la realizzazione. Oggi è possibile e il Centro Studi si è attivato riprendendo il precedente progetto consapevole dell’opportunità e necessità di fissare nella memoria comune una figura così importante per la storia delle nostre isole.

Sul luogo del convegno saranno esposti i 10 pannelli della mostra foto-documentaria dedicata ad Antonio Winspeare da poter visionare prima dell’apertura dei lavori.

Il convegno sarà aperto da Filomena Gargiulo, autrice di pubblicazioni sulla storia di Ventotene, e Assunta Conte, membro del CeSDIP-APS,  che illustreranno le opere realizzate e, in una discussione comune, metteranno in rilievo gli altri aspetti di questo ingegnere che hanno segnato la vita dei nostri antenati.

Dipinto Antonio Winspeare

Sarà presente Edoardo Winspeare, discendente di Antonio e custode dell’archivio di famiglia, conosciuto regista cinematografico che privilegia film di ambientazione salentina. Di quanto è stato possibile tirar fuori da questo archivio parlerà la prof. Maria Marcella Rizzo, ordinario di Storia Contemporanea dell’ Università del Salento, autrice del volume “Potere e ‘Grandi Carriere’. I Winspeare (secc. XVIII-XX)”.

La dimensione  del contesto storico in cui ha operato Antonio Winspeare il  quale, al di là degli interventi nelle nostre isole. ha ricoperto diverse cariche di rilievo nell’arco della sua vita, è affidata ad Anna Maria Rao, professore emerito della Federico II, grande studiosa del regno borbonico nel Settecento.

Alla serata parteciperà anche l’attore Francesco Maria Cordella, che leggerà stralci di scritti di Antonio Winspeare. Modererà gli interventi Rosanna Conte, presidente del CeSDIP-APS.