Riapertura del mercato del pesce fissata per l’1 agosto, Raffaele Trano: “Inammissibili ulteriori ritardi”

Avevo ricevuto ampie rassicurazioni dal presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale, Pino Musolino, sull’inaugurazione del nuovo mercato ittico entro lo scorso mese di giugno o al massimo i primi giorni di luglio.

Nonostante le mille difficoltà che sono da tempo costretti ad affrontare gli operatori ittici di Gaeta, quella scadenza come temevo non è stata rispettata.

L’Authority ha ora fissato la riapertura del mercato per l’1 agosto. Altri due mesi di paralisi sono pesanti per un settore già in crisi e ogni ulteriore ritardo sarebbe inaccettabile.

Sto raccogliendo da tempo le preoccupazioni di tanti operatori e per tale ragione nei mesi mi sono interessato della vicenda, chiedendo informazioni l’Autorità Portuale. Il vecchio mercato è stato chiuso e l’iter per arrivare a quello nuovo non è stato semplice, essendo stati necessari più bandi dell’Autorità per arrivare ad assegnare gli stalli. Auspico ora che non vi siano altri ritardi e che finalmente venga ridata serenità a chi vive vendendo il proprio pesce”.

A dichiararlo Raffaele Trano (L’Alternativa C’è), membro della Commissione bilancio alla Camera.