Verrà presentata venerdì 19 luglio la nuova sede della biblioteca comunale di Priverno

Verrà presentata venerdì 19 luglio la nuova sede della biblioteca comunale di Priverno

La Biblioteca Comunale di Priverno si trasferisce nel cuore del centro storico. Ad accogliere i 20.000 volumi traslocati le prestigiose, ampie e luminose stanze dell’incantevole palazzo dell’ex Vescovado, uno degli scorci più suggestivi della città, sito in Piazza Ludovico Tacconi, nei pressi di santa Chiara.

Dopo la riattivazione del teatro comunale e la ricollocazione dell’archivio storico nella stessa sede della biblioteca, va in scena l’ultimo atto del progetto dell’amministrazione comunale di riportare al centro della città l’arte e la cultura. L’ex Vescovado indosserà così l’abito del Palazzo della Cultura della città di Priverno; un luogo di conoscenza, di letture, di studi e di ricerche ma anche di aggregazione e di sperimentazione dove ciascuno potrà trovare uno spazio per sé.

Ad arricchire l’offerta già esistente non mancheranno gli incontri con gli autori, l’implementazione dei testi dedicati alla letteratura per i più giovani, la connettività Wi-Fi e l’accesso alla biblioteca digitale così come voluta dal sistema bibliotecario dei Monti Lepini al quale la biblioteca di Priverno appartiene.

Una biblioteca digitale che permetterà di ottenere informazioni, consultare il catalogo delle biblioteche online, effettuare ricerche sul patrimonio librario, localizzare i libri cercati, individuarne il posizionamento sullo scaffale, visionarne la copertina e leggere un abstract del testo. Attraverso la piattaforma si potrà accedere a ulteriori contenuti digitali, più di 1.550.000 risorse gratuite, dagli e-book agli audiolibri, dalla musica all’e-learning, attraverso la Rete Indaco.

Anna Maria Bilancia, sindaco di Priverno

Il 19 luglio alle ore 18,00 un nuovo modo di vivere l’arte della conoscenza verrà presentato ufficialmente alla città di Priverno. Intitolata all’indimenticabile Pierina Carfagna, colei che ha trascorso una vita intera a diffondere e promuovere lo studio e la lettura, l’inaugurazione avverrà alla presenza dello storico Edmondo Angelini il quale presenterà per la prima volta la sua ultima importante opera “I Due Saggi Francescani”.

Interverranno, il Sindaco Anna Maria Bilancia, Don Giovanni e lo scrittore Antonio Polselli.

Dopo la cerimonia, alla scoperta della biblioteca in un click, grazie alla presentazione del Progetto di digitalizzazione delle Biblioteche dei Comuni Lepini, a cura di Quirino Briganti.

Venerdì 19 luglio, nuove confortevoli letture come aperitivo. Inaugurazione della nuova sede della biblioteca comunale. Piazza Ludovico Tacconi, ex Palazzo del Vescovado”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social